Manuel Fernández Grandizo Munis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Manuel Fernández y Grandizo (Grandizo Munis) (Torreón, 18 aprile 1912Parigi, 4 febbraio 1989) è stato un politico spagnolo, comunista rivoluzionario ed internazionalista.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Manuel Fernández y Grandizo (Grandizo Munis) nacque a Torreón in Messico il 18 aprile 1912, si trasferì bambino in Spagna. Alla fine degli anni Venti, aderì alla Izquierda Comunista (Sinistra comunista spagnola) e, durante la guerra civile, sostenne fermamente le posizioni di Lev Trotsky in contrasto con il Partido Obrero de Unificación Marxista (POUM). Emigrato in Messico, sviluppò una divergenza con il movimento trotskista che, nel 1958, lo portò a fondare il gruppo Fomento Obrero Revolucionario (FOR), nel quale militò fino alla morte, avvenuta a Parigi il 4 febbraio 1989. Scrisse alcuni testi carattere teorico, tra cui Per un secondo Manifesto Comunista, del 1961.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • GRANDIZO MUNIS, Lezioni di una sconfitta. Promessa di una vittoria. Critica e teoria della rivoluzione spagnola 1930-1939, Edizioni Lotta Comunista, Milano, 2007, pp. XXIX-XXXVII.

Controllo di autorità VIAF: 56766769