Manuel Enrique Mejuto González

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuel Enrique Mejuto González
Mejuto Gonzalez 18abr2007.jpg
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Manuel Enrique Mejuto González
Professione Contabile
Altezza 182 cm
Peso 75 kg
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1995 - 2010
Primera División Arbitro
Attività internazionale
1999 - 2010 UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Italia - Norvegia 0 - 0
10 aprile 1999
Premi
Anno Premio
2002, 2003 e 2004
1997, 1999, 2003, 2006 e 2008
Trofeo Guruceta
Don Balón - Miglior arbitro

Manuel Enrique Mejuto González (La Felguera, 16 aprile 1965) è un ex arbitro di calcio spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò assai giovane nella Liga iberica (1995) e nel 1999 venne promosso al ruolo di arbitro internazionale. Attualmente è considerato il miglior fischietto spagnolo in circolazione, assieme ad Alberto Undiano Mallenco, essendo entrambi stati pre-selezionati in vista dei Mondiali 2010 in Sudafrica.

Ha messo insieme un palmares invidiabile: nel 2001 diresse la finale dei mondiali FIFA under 20 in Argentina e, nello stesso anno, venne inserito nella Top Class dei direttori di gara europei arbitrando la finale di Intertoto tra PSG e Brescia; nel 2004 fu selezionato per gli europei di calcio in Portogallo, dove arbitrò Italia-Danimarca e Olanda-Repubblica Ceca. Nel 2006 venne convocato per prendere parte ai mondiali di calcio in Germania, ma l'impreparazione atletica dei guardalinee spagnoli a cui era abbinato (Martinez Samaniego e Ayete Plou) costrinsero la FIFA a sostituire l'intera terna arbitrale, promuovendo invece quella di riserva, capitanata da Luis Medina Cantalejo. Le rigide regole della FIFA colpirono, allo stesso modo, anche la terna guidata dall'incolpevole arbitro greco Kyros Vassaras, rispedita a casa anch'essa per l'impreparazione dei guardalinee.

Nel 2008 ha arbitrato ai campionati europei di calcio in Austria e Svizzera come rappresentante spagnolo, esibendosi in due partite: Francia-Romania e Germania-Austria.

Pur figurando, inizialmente, nella lista dei 54 arbitri pre-selezionati in vista dei Mondiali 2010 in Sudafrica, il suo nome è stato in seguito depennato per far posto a quello del connazionale Alberto Undiano Mallenco.

Vanta anche la direzione di una finale di UEFA Champions League, ossia la pirotecnica e ormai storica partita tra Liverpool e Milan nel 2005 a Istanbul, terminata con la vittoria dei reds ai rigori dopo il 3-3 dei tempi regolamentari, e di una semifinale nel 2007 (il derby inglese Liverpool-Chelsea, terminato anch'esso con il successo dei reds per 1-0).

La sua ultima direzione ufficiale risale a mercoledì 19 maggio 2010 in occasione della finalissima di Coppa del Re, quando si sono sfidate a Barcellona, presso lo storico stadio Camp Nou, Atletico Madrid e Siviglia (2-0 per gli andalusi il risultato finale).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]