Mano Menezes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mano Menezes
Mano Menezes Corintians.jpg
Dati biografici
Nome Luís Antônio Wenker de Menezes
Nazionalità Brasile Brasile
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Corinthians Corinthians
Carriera
Giovanili
1979-198? Rosario-RS Rosário-RS
Squadre di club1
1981-1992 Guarani-RS Guarani-RS  ? (?)
Carriera da allenatore
1997 Guarani-RS Guarani-RS
1999 Guarani-RS Guarani-RS
2002 Guarani-RS Guarani-RS
2002 Brasil Brasil
2003 Iraty Iraty
2003 Guarani-RS Guarani-RS
2003-2004 15 de Novembro 15 de Novembro
2004-2005 Caxias Caxias
2005-2007 Gremio Grêmio
2008-2010 Corinthians Corinthians
2010-2012 Brasile Brasile
2013 Flamengo Flamengo
2014- Corinthians Corinthians
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luís Antônio Wenker de Menezes, meglio noto come Mano Menezes (Passo do Sobrado, 11 giugno 1962), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore, attualmente alla guida tecnica del Corinthians.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la carriera nel calcio come giocatore, ricoprendo il ruolo di difensore centrale nel Guarani de Venâncio Aires tra gli anni settanta e anni ottanta; conquistò anche un campionato amatori nel 1988, realizzando il calcio di rigore decisivo.[1] Terminò la carriera per dedicarsi allo studio dell'educazione fisica e alla carriera di allenatore, che iniziò nel 1986 con il SESI di Rio Grande do Sul e proseguì nelle giovanili di Guarani de Venâncio Aires, Juventude e Internacional (con un periodo anche al Cruzeiro nel 1997 insieme a Paulo Autuori).

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Nel Guarani de Venâncio Aires il tecnico raggiunse la qualificazione alla Copa Sul-Minas nel 2002, vincendo il campionato statale; guadagnò ulteriore notorietà dopo la buona Coppa del Brasile 2004 alla guida del 15 de Novembro, con cui ottenne il terzo posto.[2]

Grêmio[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile 2005 fu chiamato del Grêmio per riportare il club in Série A; centrò l'obiettivo di vincere la Série B, in seguito alla cosiddetta "batalha dos Aflitos" contro il Náutico a Recife.[2]

Nel 2006 portò il Grêmio alla vittoria del Campionato Gaúcho, battendo l'Internacional, aggiudicandosi il titolo che mancava al club tricolore dal 2001; nello stesso anno, il Grêmio si classificò al terzo posto nel campionato di calcio brasiliano, ottenendo così la qualificazione alla Coppa Libertadores 2007.

Proprio nel 2007 vinse nuovamente il campionato statale e raggiunse la finale della Coppa Libertadores, perdendo poi nel doppio confronto con il Boca Juniors.

Corinthians[modifica | modifica sorgente]

A fine 2007 fu messo sotto contratto dal Corinthians,[3] con l'obiettivo di riportare il club in Série A, dopo la retrocessione in Série B.

Il 28 novembre 2007 ufficializzò il termine del suo contratto con il Grêmio, e in Copa do Brasil riuscì a raggiungere la finale contro lo Sport, perdendo. L'8 novembre 2008 portò il Corinthians alla vittoria del Campeonato Brasileiro Série B.

Nazionale brasiliana[modifica | modifica sorgente]

Il 23 luglio 2010 la Federazione nomina Muricy Ramalho ct della Nazionale brasiliana: Ramalho è però costretto a rinunciare a causa del suo vincolo con il Fluminense che si rifiuta di liberarlo.[4][5] Mano Menezes viene dunque scelto come nuovo commissario tecnico della Seleção[6] (al Corinthians gli subentra Adenor Leonardo Bacchi, detto Tite) e il 24 luglio accetta il nuovo ruolo.[7] Il 23 novembre 2012 il tecnico viene esonerato dal Brasile.[8][9]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Guarani-RS: 2002
Grêmio: 2006, 2007
Guarani-RS: Selezione 2002
Grêmio: 2005
Corinthians: 2008
Corinthians: 2009
Corinthians: 2009

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (PT) Carlos Augusto Ferrari, Leandro Canônico, Zagueiro do presidente, Mano Menezes abreviou carreira no campo por limitação, globoesporte.globo.com, 29 giugno 2009. URL consultato il 25-7-2010.
  2. ^ a b (PT) .A trajetória de Mano Menezes: aos 48 anos, o comando da seleção brasileira, O Globo, 23 luglio 2010. URL consultato il 25-7-2010.
  3. ^ (PT) Futebol Interior. URL consultato il 28-4-2009.
  4. ^ (PT) Thiago Lavinas, Muricy é o novo técnico da Seleção, GloboEsporte.com, 23 luglio 2010. URL consultato il 23-7-2010.
  5. ^ (PT) Comunicado da CBF sobre convite a Muricy Ramalho cbf.com.br
  6. ^ (PT) Mano Menezes é convidado para ser o técnico da Seleção Brasileira cbf.com.br
  7. ^ (PT) Mano Menezes aceita o desafio de conquistar o hexacampeonato na Copa do Mundo do Brasil 2014 cbf.com.br
  8. ^ (PT) Mano Menezes não é mais técnico da Seleção Brasileira, CBF.com.br. URL consultato il 23 novembre 2012.
  9. ^ (PT) CBF confirma saída de Mano Menezes do comando da seleção brasileira, Reuters Brasil, 23 novembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]