Manis culionensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pangolino delle Filippine
Immagine di Manis culionensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Laurasiatheria
(clade) Ferae
Ordine Pholidota
Famiglia Manidae
Genere Manis
Specie M. culionensis
Nomenclatura binomiale
Manis culionensis
(de Elera, 1915)

Il pangolino delle Filippine (Manis culionensis (de Elera, 1915)) è un mammifero dell'ordine dei Pholidota[2].

La specie, che vive nelle isole Palawan e Culion, nelle Filippine del sud-ovest, era stata già descritta nel 1915, ma era stata poi considerata da molti autori un sinonimo di Manis javanica. Recentemente la questione è stata risolta a favore dell'indipendenza della specie.

Tra le caratteristiche che distinguono il pangolino delle Filippine da Manis javanica vi sono la minore dimensione delle scaglie, la minore lunghezza della coda e alcune caratteristiche del cranio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Manis culionensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014. URL consultato il 30 ottobre 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Manis culionensis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Philippe Gaubert and Agostinho Antunes: Assessing The Taxonomic Status Of The Palawan Pangolin Manis Culionensis (Pholidota) Using Discrete Morphological Characters. Journal of Mammalogy, Volume 86, Issue 6, December 2005. ([1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi