Manfred Honeck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manfred Honeck

Manfred Honeck (17 settembre 1958) è un direttore d'orchestra austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Otto e Frieda Honeck, uno dei nove figli della coppia.[1][2] Da giovane iniziò lo studio del violino e passo poi all'Accademia Musicale di Vienna dove iniziò a studiare anche la viola. Iniziò come strumentista nella Wiener Philharmoniker e nella Wiener Staatsoper Orchestra. Il suo primo approccio come direttore avvenne alla guida del Orchestra Giovanile di Vienna ed assistente di Claudio Abbado alla Gustav Mahler Jugendorchester (orchestra giovanile).

Dal 1991 al 1996, diresse regolarmente alla Zurich Opera House e dal 1997 al 1998 fu direttore musicale della Norwegian National Opera ad Oslo. Fu anche a capo della MDR Symphony Orchestra di Lipsia dal 1996 al 1999. Nel 1998 fu designato direttore principale ospite alla Oslo Philharmonic per poi divenire, dal 2000 al 2006, direttore musicale della Swedish Radio Symphony Orchestra a Stoccolma. Nella stagione 2007-2008 è stato nominato direttore principale della Staatsoper di Stoccarda con un contratto iniziale di quattro anni.[3]

Nel maggio 2006, negli Stati Uniti, Honeck tenne un concerto che suscitò l'entusiasmo del pubblico, alla guida della Pittsburgh Symphony Orchestra.[4] Nel novembre 2006 ritornò a Pittsburgh per un concerto che ottenne delle entusiastiche critiche.[5] Questo ulteriore successo indusse l'Orchestra a valutare l'opportunità di affidare il podio ad Honeck a seguito delle dimissioni dell'allora direttore Sir Andrew Davis nel 2008.[6][7] Il 24 gennaio 2007 il management del Teatro annunciò alla stampa che Honeck era stato nominato direttore musicale. La nomina avrà inizio con la stagione 2008-2009[8][9]

Honeck vive nel villaggio di Altach, Vorarlberg in Austria con la moglie Christiane e i loro sei figli.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Jürgen Schenkenbach, Höhenflug im Motzartjahr (.PDF) in Vorarlberg Week, 13 gennaio 2006. URL consultato il 7 agosto 2007.
  2. ^ Andrew Druckenbrod, An illuminating visit with the new PSO conductor, at home in western Austria in Pittsburgh Post-Gazette, 8 aprile 2007. URL consultato il 7 agosto 2007.
  3. ^ Ben Mattison, Conductor Manfred Honeck to Lead Stuttgart Opera, Playbill Arts, 29 novembre 2005. URL consultato il 1º settembre 2007.
  4. ^ Andrew Druckebrod, Honeck makes strong debut with PSO in Pittsburgh Post-Gazette, 13 maggio 2006. URL consultato il 7 agosto 2007.
  5. ^ Andrew Druckebrod, PSO conductor brings New World of sound in Pittsburgh Post-Gazette, 25 novembre 2006. URL consultato il 4 agosto 2007.
  6. ^ Andrew Druckenbrod, No pressure: PSO guest conductor has patience both on and off the podium in Pittsburgh Post-Gazette, 25 novembre 2006. URL consultato il 7 agosto 2007.
  7. ^ Mark Kanny, Symphony must use right criteria for leadership decisions in Pittsburgh Tribune-Review, 17 dicembre 2006. URL consultato il 7 agosto 2007.
  8. ^ Daniel J. Wakin, In Pittsburgh, a Music Director to Replace Three Conductors in New York Times, 24 gennaio 2007. URL consultato il 7 agosto 2007.
  9. ^ Mark Kanny, Honeck's selection will profit the symphony in Pittsburgh Tribune-Review, 27 gennaio 2007. URL consultato il 7 agosto 2007.
  10. ^ Andrew Druckenbrod, City opens arms to PSO's new music director from Austria in Pittsburgh Post-Gazette, 25 gennaio 2007. URL consultato il 7 agosto 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 117167120 LCCN: n91058812