Mambo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mambo (film 1954))
Mambo
Titolo originale Mambo
Lingua originale inglese
Paese di produzione Italia, USA
Anno 1954
Durata 110 minuti
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Robert Rossen
Soggetto Ennio De Concini
Sceneggiatura Robert Rossen, Ivo Perilli, Ennio De Concini, Guido Piovene
Produttore Carlo Ponti e Dino De Laurentiis
Casa di produzione Ponti-De Laurentiis Cinematografica
Distribuzione (Italia) Paramount
Fotografia Harold Rosson
Montaggio Adriana Novelli
Musiche Nino Rota, Angelo Francesco Lavagnino, dirette da Franco Ferrara
Tema musicale Canzoni composte da Bernardo Noriega e Dave Gilbert
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Mambo è un film del 1954 diretto da Robert Rossen.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giovanna è bella, giovane, desiderata e desiderabile. E anche innamorata, ma forse non della persona giusta. Proprio il suo fidanzato, infatti, un certo Mario, la spinge per interesse tra le braccia di un conte, ricco e senza scrupoli. E la giovane, per amore, accetta. Ma Giovanna crede nella vita, non nei loschi sotterfugi, e decide di seguire la propria etica. Per questo trova la forza necessaria per abbandonare entrambi gli uomini e per diventare ballerina.

È un melodramma dove brillano, seppur doppiati, due grandi attori italiani: Silvana Mangano e Vittorio Gassman. La splendida attrice esalta la sua femminilità, mediterranea e sensuale, nella scena in cui balla il mambo, che dà il titolo al film. È alla sua decima interpretazione, dopo l'esordio nel 1949 nella pellicola Riso Amaro. Per Vittorio Gassman, che recita la parte del fidanzato egoista, è invece il ventunesimo ciak.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema