Mambo (CMS)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mambo
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio PHP
Genere Content management system
Licenza GNU General Public License
(Licenza libera)
Sito web mambo-foundation.org

Mambo è un software GNU/GPL, che consente l'amministrazione di un sito web, permettendo la creazione e l'aggiornamento di pagine web anche a chi non conosce l'HTML ed i linguaggi di scripting necessari.

Si tratta di un sistema di gestione dei contenuti (in inglese Content Management System, abbreviato in CMS), pensato e realizzato per permettere l'archiviazione all'interno di un database di tutte le informazioni di un sito web, siano esse semplici contenuti testuali oppure multimediali, e la loro gestione attraverso un'interfaccia web accessibile attraverso un comune web browser.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi content management system.

Componenti[modifica | modifica sorgente]

I componenti sono elementi aggiuntivi attraverso i quali si possono aggiungere al sistema Mambo ulteriori funzionalità per rispondere a specifiche esigenze funzionali (ad esempio un sistema di distribuzione di file scaricabili dal sito, una gallery, un guestbook, funzioni di wiki, newsletter...).

Tutte le funzioni aggiuntive vengono installate mediante una procedura automatica gestibile nella sezione di amministrazione del sito. A partire dalla versione 4.6 è prevista l'esistenza di un unico, universale sistema di installazione che riconosce automaticamente i vari tipi di plugin che si tentano di installare.

I componenti e gli altri plugin sono normalmente distribuiti all'interno di un singolo archivio zip o rar contenente tutti gli elementi necessari al loro funzionamento e le istruzioni per l'installer di Mambo necessarie alla loro corretta installazione automatica.

Moduli[modifica | modifica sorgente]

I moduli sono elementi usati per mostrare elementi di informazione o funzionalità interattive all'interno di un sito Mambo. Si possono considerare come finestre attraverso le quali si possono visualizzare alcune informazioni che sono contenute in categorie, sezioni o componenti che si trovano all'interno del sito (ma anche in certi casi dall'esterno), in pratica una sorta di anteprima di queste categorie, sezioni e componenti.

I moduli recuperano le informazioni, o parti di informazioni definite attraverso parametri, e le visualizzano nella zona di loro competenza; ad esempio il modulo "ultime notizie" recupera di default i soli titoli degli articoli per visualizzarli nel sito come lista, dando la possibilità di anticipare al visitatore ciò che si trova all'interno del sito stesso e quali sono le notizie più recenti. All'utente viene data la possibilità di scegliere quali moduli visualizzare e dove collocarli all'interno del layout della pagina, in accordo con un template (v. oltre).

Agendo direttamente nella Gestione Moduli (Module Manager) possono essere creati semplici moduli in HTML. Nel caso di script più complessi, essi sono in genere preparati per essere installati con le apposite procedure. Esistono moltissimi moduli di grande utilità già programmati e pronti all'uso, messi gratuitamente a disposizione su http://mambo-code.org.

Fra i moduli standard si possono segnalare il modulo "main menu" (il menu principale), il modulo di "login" (per l'accesso riservato degli utenti), quello per i sondaggi ("poll") e quello per la distribuzione dei feed RSS ("syndicate").

Template[modifica | modifica sorgente]

Un template è un documento HTML/CSS che contiene il codice necessario a guidare il sistema Mambo e ad impaginare i contenuti: ad esempio contiene il codice che permette il caricamento dei vari moduli in posizioni predefinite, codice per caricare il cosiddetto mainbody (la zona in cui vengono presentati i contenuti principali generati da Mambo o dai componenti aggiuntivi) e così via. Per ottenere l'aspetto desiderato molti template contengono anche una serie di immagini (per gli sfondi, i bordi eccetera).

Mambot[modifica | modifica sorgente]

I mambot sono piccoli pezzi di codice che, quando richiamati, attivano un programma, uno script o eseguono una specifica funzione. Spesso agiscono in background nell'intero sito. Possono essere semplicissimi come la funzione che sostituisce un certo testo digitato con una funzione codificata (ad esempio posizionare una immagine precaricata impaginandola in un testo o spezzare in due pagine il contenuto di un lungo articolo), ma possono anche avere effetti molto più evidenti, come richiamare, all'interno delle finestre dei form per l'inserimento dei contenuti, le funzionalità di sofisticati editor di testo in modalità WYSIWYG elaborati da terze parti. Possono inoltre permettere collegamenti tra diversi componenti; una galleria di immagini, ad esempio, può avere un mambot collegato che renda la descrizione delle immagini disponibile alle funzioni di ricerca sul sito.

Esistono mambot per inserire funzioni Flash, per collegare automaticamente un glossario alle parole contenute nei testi degli articoli, per generare miniature delle immagini inserite nei testi in modo che alla selezione appaia una finestra con l'immagine a maggiore risoluzione, e molti altri.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

[collegamento interrotto]