Malvasia di Castelnuovo Don Bosco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malvasia di Castelnuovo Don Bosco
Dettagli
Stato Italia Italia
Resa (uva/ettaro) 110 q
Resa massima dell'uva 70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
10,5%
Estratto secco
netto minimo
15,0‰
Riconoscimento
Tipo DOC
Istituito con
decreto del
29/05/1973  
Gazzetta Ufficiale del 28/01/1974,
n 26
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Malvasia di Castelnuovo Don Bosco è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Asti.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso cerasuolo.
  • odore: aroma fragrante dell'uva di origine.
  • sapore: dolce, leggermente aromatico, caratteristico.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Desserts e tutti i tipi di dolce: Dessert:

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Asti (1990/91) 3275,26
  • Asti (1991/92) 3193,59
  • Asti (1992/93) 2889,04
  • Asti (1993/94) 2106,29
  • Asti (1994/95) 1956,01
  • Asti (1995/96) 3295,96
  • Asti (1996/97) 3399,45

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Bicciolani della Real Casa. Piemonte Magazine. Una ricetta in cassaforte.
  2. ^ Bonet. Giallo zafferano. Portate. Dolci e Dessert.
  3. ^ Canestrelli. Giallo zafferano. Dolci e Desserts. Biscotti
  4. ^ Canestrelli novesi. Ricette facili e gustose.
  5. ^ Frittelle del Luna Park. Giallo zafferano. Portate. Dolci e desserts.
  6. ^ Gaufre. Giallo zafferano. Portate. Dolci e desserts.