Malva (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Malva
Malva sylvestris01.jpg
Malva sylvestris
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Dilleniidae
Ordine Malvales
Famiglia Malvaceae
Sottofamiglia Malvoideae
Genere Malva
L.
Serie tipo
Malvia sylvestris
L.
Specie

Malva L. è un genere di piante della famiglia delle Malvaceae.

Denominazione della droga[modifica | modifica wikitesto]

La denominazione farmaceutica di Malvae folium, malva foglia, attiene alla droga costituita dalle foglie di Malva sylvestris L. (Malvaceae), in italiano: “Malva selvatica”, la cui nomenclatura è piuttosto complessa e oggetto di discussione. La scrittura tardolatina sylvestris risale a Linneo ed è quella comunemente adottata dai botanici; alcune istituzioni invece (Farmacopea tedesca 7, Farmacopea svizzera VII, Commissione E del Ministero della Sanità Tedesco) preferiscono la denominazione silvestris propria del latino classico.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

La Malva sylvestris, di origine probabilmente nordafricana (mauritiana) e/o sudeuropea, si è diffusa alle latitudini temperate subtropicali di ambedue gli emisferi. È pure oggetto di coltivazioni e viene importata prevalentemente dall’Europa Orientale e dai Balcani. Coltivata negli Stati Uniti d'America si è diffusa nel territorio ma non viene considerata naturalizzata. La neglecta, pure di origine europea, ha acquisito la stessa distribuzione della sylvestris naturalizzandosi però anche negli Stati Uniti d'America dove viene largamente coltivata a scopo alimentare: le foglie vengono infatti ritenute un alimento vegetale ad alto potere nutritivo. L’Europa centro-settentrionale la importa prevalentemente da Bulgaria, Albania e Marocco.[1]


Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende le seguenti specie:[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Schede tecniche - Malva foglia Rivista scientifica Natural1, marzo 2002, pag. 84
  2. ^ Genus Malva in The Plant List. URL consultato il 29 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica