Maledetti scarafaggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Maledetti Scarafaggi)
Oggy e i maledetti scarafaggi
serie TV cartone
Titolo orig. Oggy et les Cafards
Lingua orig. inglese/francese
Paese Francia
Autore Jean-Yves Raimbaud
Regia Olivier Jean-Marie
Sceneggiatura Jean-Yves Raimbaud
Studio
Rete France 3
1ª TV 6 settembre 19982013
Episodi 265 (completa) + 4 special
Durata ep. 6-7 min
Reti it. Italia 1 (Prima visione), Italia Teen Television (Repliche), Hiro (Repliche e inediti 3ª stagione), Premium Play (Repliche 1ª e 2ª stagione), K2 (Inediti 4ª stagione), Boomerang (Repliche 1ª e 2ª stagione), DeA Kids (Repliche 4ª stagione), Boing (Repliche 1ª e 2ª stagione), Frisbee (Repliche 4ª stagione)
1ª TV it. 2000 – 16 luglio 2013
Episodi it. 91 (completa) (special inclusi)
Durata ep. it. 21'
Generi Animazione, Commedia, Azione, Umorismo

Maledetti scarafaggi (Oggy et le cafards) è una serie televisiva animata francese prodotta da Gaumont e Xilam a partire dal 1998 al 2013 per un totale di 265 episodi da 6 minuti e mezzo circa e da 4 special da 13 minuti e mezzo circa. La serie è andata in onda per la prima volta in Francia su NTV dal 6 settembre 1998. In Italia le prime tre stagioni sono state trasmesse da Mediaset sulle reti Italia 1 e Hiro con il titolo Maledetti scarafaggi, mentre la quarta stagione è stata trasmessa da K2, con il titolo Oggy e i maledetti scarafaggi, più fedele all'originale.

Sulla serie televisiva sono stati prodotti un fumetto, un videogioco per Android e un film intitolato Oggy e i maledetti scarafaggi: il film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Oggy è un gatto che vive a Animal Ville (in Francia) in una casa a infestata da tre scarafaggi dispettosi. Questi scarafaggi cercano spesso di depredare il frigorifero di Oggy. Con il suo amico Jack, puntualmente, Oggy finisce nei guai, ma alcune volte, riesce ad avere la meglio contro il malefico trio di insetti. Ogni tanto capita che si alleino per sconfiggere nemici comuni o per aiutarsi in casi imprevedibili. Nell'episodio "Il cacciatore di fantasmi" Oggy riesce finalmente ad uccidere gli scarafaggi con una padella, ma i fantasmi di questi iniziano a perseguitarlo inducendolo a compiere un rito sacro grazie al quale il malefico trio d'insetti torna in vita.

I personaggi non parlano, ma comunicano attraverso gesti, versi e fischi. Nella quarta stagione, dall'episodio "Olivia" Oggy incontra la sua anima gemella, mentre nell'episodio "Lady K" anche gli scarafaggi. La serie si conclude con il matrimonio tra i due gatti.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Oggy - È un grasso e pacifico gatto azzurro con gli occhi verdi e vittima preferita dei tre scarafaggi. Cerca in tutti i modi di cacciarli via con un acchiappamosche, ma fallisce sempre (tranne in alcuni episodi). Il suo passatempo preferito è guardare la TV e oziare. Ha dei genitori che non vivono più con lui ed è fidanzato con una graziosa gatta bianca di nome Olivia che sposerà nell'ultimo episodio della serie Oggy si sposa. A differenza delle altre, la casa di Oggy ha il tetto blu che al tramonto cambia colore e diventa viola e di notte ritorna blu come prima. Oggy, nella prima e seconda stagione ha Jack come coinquilino; dalla terza alla quarta vive da solo con gli scarafaggi. In alcune puntate Oggy ha una pupilla più grande e un'altra più piccola. Ha un maggiolino arancione.
  • Jack - È un gatto verde, migliore amico di Oggy e fidanzato con Monika, la sorella dell'amico. Lui è una vittima dei tre scarafaggi. Si arrabbia spesso con Oggy perché quest'ultimo non riesce a sbarazzarsene. Jack si sente più abile dell'amico nel cacciare i tre insetti, ma anche lui fallisce. È il tipico esempio di pallone gonfiato e sogna di conquistare il mondo proprio come Joey. Un esempio di questa sua grande boria è nell'episodio "Il dittatore", dove comincia a imporsi troppo nella casa di Oggy, comportandosi come se fosse solo lui il padrone di casa e del mondo, ma verrà sconfitto da Oggy e dagli scarafaggi alleatisi contro di lui, e verrà da questi condannato a distruggere le numerose statue che lo raffigurano. Al posto della macchina ha un Monster Truck color verde chiaro con delle fiamme arancioni, bianche, rosse e gialle. Si pensa che Oggy e Jack siano cugini.
  • Joey - Il capo dei tre scarafaggi, nonostante sia il più il più basso, ma è il più grande per età. Ha la testa viola, il corpo viola chiaro, l'occhio sinistro giallo e il destro rosso (quindi è affetto da eterocromia fisica). Nato il 15 giugno 1991 (da come rilevato nell'episodio "Buon compleanno Joey") ed essendo spesso testardo il più delle volte, insieme agli altri due scarafaggi, riesce a prendere in giro Oggy e Jack. È forte, carismatico e deciso e quando si arrabbia diventa una forza della natura, anche se in più di un'occasione ha dimostrato di avere un cuore. E innamorato di Lady K. Spesso Dee Dee e Marky lo prendono in giro: se la derisione è pesante o lo fanno senza motivo Joey interviene subito con uno schiaffo.
  • Dee Dee - Il più grasso dei tre scarafaggi. Ha la testa arancione, il corpo viola, gli occhi verdi e un appetito insaziabile. Quando si tratta di cibo, non lo ferma nessuno, soprattutto se si tratta di salsicce. Quando lui e Marky sono stufi degli ordini di Joey lo massacrano insieme, cosa che succede più frequentemente nella quarta stagione, anche se poi Joey continua ad avere il controllo.
  • Marky - Il più alto dei tre scarafaggi e, a differenza degli altri due, ha le antenne attorcigliate e la bocca più larga della testa. È uno scarafaggio con la testa verde, il corpo grigio e gli occhi rossi. È il più veloce e il più intelligente, ma non lo dimostra spesso. Nell'episodio "Gelosia", si intravede un muro con le foto di tutte le donne da lui conquistate, cosa che fa intendere che sia un donnaiolo nonostante abbia già fatto colpo sull'ex fidanzata di Oggy.
  • Bob - È un grosso e burbero bulldog marrone con un collare a punte sulla gola, vicino di casa di Oggy. Dato che non sopporta i gatti, se vede Oggy, Jack o entrambi in casa sua o nel suo giardino, o magari combinano disastri che lo coinvolgono diventa molto aggressivo e li malmena in pochissimo tempo (in rari casi si rivela un loro amico). Come Oggy e Jack, è spesso vittima dei tre scarafaggi. Ha paura del buio come Jack. Spesso prende in giro Oggy e lo deride. In rarissimi casi anche Jack. Ha un auto praticamente uguale a quella di Oggy.
  • Olivia - È una graziosa e adorabile gatta bianca con un fiocco giallo in testa. È la fidanzata di Oggy e appare per la prima volta nella quarta stagione. È l'unica ad amare i tre scarafaggi ed è molto protettiva verso di loro, soprattutto verso Joey, il quale, anche se si rifiuta di ammetterlo, si è molto affezionato a lei. Diventa la moglie di Oggy nell' episodio Oggy si sposa. A differenza delle altre, la casa di Olivia ha il tetto fucsia e vari fiori alle finestre. Per lei l'aspetto fisico è molto importante infatti in un episodio le appare un brufolo in testa, cade in depressione e viene derisa da bob . Ha un auto gialla simile a quella di Oggy.

Personaggi minori o secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Monika - È la sorella gemella di Oggy. Ha i capelli biondi, che raccoglie in due codine e gli occhi viola. È molto carina, atletica, sportiva, dolce, simpatica e sempre pronta all'avventura, porta sempre con sé dei pattini a rotelle ed è molto legata al fratello. Appare di rado negli episodi e solo nelle prime due stagioni e al matrimonio di Oggy. Coinvolge Jack e Oggy in attività spericolate e pazze, che lei ritiene molto divertenti. È fidanzata con Jack.
  • Lady K - È uno scarafaggio femmina molto antipatica che vive in casa di Olivia. Ha gli occhi gialli con le pupille verdi e le antenne color marroncino attorcigliate. Indossa un vestitino a righe nere e rosse. Gli scarafaggi sono innamorati di lei. Compare in 4 episodi della quarta stagione.
  • Malvagia - È una strega dai capelli grigi, occhi verdi e un grosso brufolo sul naso. Spesso perde degli oggetti magici mentre vola sulla sua scopa magica che finiscono nelle mani dei protagonisti e provocano assurdi disastri.
  • Oppy e Ocilia - Sono la mamma e il papà di Oggy, compaiono negli episodi Amore e baci, La visita e al matrimonio di Oggy. Oppy assomiglia a suo figlio, con la differenza che lui ha il pelo blu-grigio, i baffi e i capelli neri. Qualche volta distorce gli occhi perché è leggermente strabico. Ocilia invece assomiglia a Olivia e porta un cappello di paglia rosa fucsia in testa, che somiglia ad un turbante.
  • Mikey - È il nipote di Jack, un gatto verde cachi adolescente con gli occhi arrossati. Assomiglia allo zio Jack, ma a differenza di questo ha un ciuffo marrone che gli ricade sugli occhi e ha il viso pieno di brufoli e porta l'apparecchio per i denti. Ama ascoltare la musica con le cuffie in testa e giocare con il telefonino ed è goloso di pizza e cereali. Compare una sola volta nell'episodio della quarta stagione intitolato per l'appunto "Il nipote di Jack" in cui è ospite a casa di Oggy.
  • La nonna di Oggy - Appare nelle prime stagioni ed è una feroce cacciatrice di scarafaggi. Appare anche in un quadro che si vede nell'episodio "Buon compleanno, Joey!", quando gli scarafaggi si nascondono sotto il quadro della nonna.
  • La Cucaracha - Cugino di Joey, conquista il cuore di Lady K, ma Joey lo fa rispedire in Messico via posta.

Trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

La serie è andata in onda per la prima volta in Francia su NTV dal 6 settembre 1998, con passaggi anche su France 3 e Canal+ Family.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia i diritti delle prime tre stagioni sono stati acquistati da Mediaset e sono state trasmesse con il titolo Maledetti scarafaggi. Le prime due stagioni sono andate in onda su Italia 1 dall'estate del 2000 in puntate da 21 minuti, raggruppanti tre episodi ciascuna, salvo essere successivamente replicate in seguito seguendo lo stile originale. Tali due stagioni sono state replicate anche da Italia Teen Television e Hiro, sul servizio a pagamento Premium Play e anche dalle reti Boomerang e Boing. La terza stagione è stata invece trasmessa da luglio 2009 su Hiro, per poi essere replicata parzialmente su Italia 1.

I diritti della quarta stagione sono stati invece acquistati da Discovery Italia e dal 30 giugno al 16 luglio 2013 è stata trasmessa su K2 con il titolo Oggy e i maledetti scarafaggi e mantenendo la sigla originale. Anche nell'edizione di K2 gli episodi sono stati raggruppati in puntate da 21 minuti circa.

In altre nazioni[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti, il cartone è stato trasmesso su Fox Kids (Jetix) a partire dal 28 novembre 1998.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

I titoli della 1ª e 2ª stagione sono tratti dagli episodi caricati su Premium Play. I titoli della 3ª stagione sono presi dalla guida tv Mediaset. Siccome i titoli italiani sono la traduzione di quelli inglesi nella lista sono stati aggiunti anche i titoli francesi.

Stagione Episodi Prima TV Francia Prima TV Italia
1 Prima stagione 78 1998-1999 2000
2 Seconda stagione 78 2000-2003 2002
3 Terza stagione 39 2008-2009 2009-2012
4 Quarta stagione 75 2012-2013 2013

Speciali[modifica | modifica wikitesto]

  • Panico al Polo Nord
  • Ritorno al passato!
  • Da Mumbai con amore!
  • Oggy si sposa!

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

Nell'edizione originale è presente una sigla di pochi secondi con in sottofondo un tema musicale privo di voce.

In Italia, invece, sono stati usati due temi differenti. Per le prime tre stagioni trasmesse da Mediaset su Italia 1 e Hiro è stata utilizzato il brano Maledetti scarafaggi, composto da Giorgio Vanni e Max Longhi, scritto da Alessandra Valeri Manera e interpretato da Giorgio Vanni. Tra tutte le sigle delle serie trasmesse dalle reti Mediaset, Maledetti scarafaggi ha la videosigla più breve, con una durata 30 secondi contro i circa due minuti della maggioranza delle serie trasmesse nello stesso periodo. Per la quarta stagione, trasmessa su K2 è stata utilizzata la sigla originale.

Media derivati[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Un album intitolato Oggy et les Cafards : Le Show du Chat (lett. Oggy e i maledetti scarafaggi - Lo spettacolo del gatto) è stato pubblicato in Francia[1] in versione CD e DVD il 6 settembre 2010.[2]

Oggy et les Cafards : Le Show du Chat (2010, Sony Music Entertainment)

  1. Générique Oggy et les Cafards – 0:39
  2. Gaga des Gags d'Oggy – 2:48
  3. Interlude « Le Réveil d'Oggy » – 0:19
  4. Matez le Matou – 2:19
  5. Interlude « Un Chat Bien Botté » – 0:21
  6. Love Cats – 3:20
  7. Interlude « Jack, un Ami qui vous Veut du Bien » – 0:22
  8. Jack le Pote – 2:11
  9. Interlude « Cafard-naüm » – 0:19
  10. Oggy Rossini – 3:45
  11. Interlude « Le Chat Volant » – 0:20
  12. Dans l'Œil du Chat – 4:58
  13. Interlude « Cat's Woman » – 0:20
  14. Pussycat – 3:31
  15. Interlude « Blues Cat » – 0:24
  16. Oggy le Chat Chou – 1:53
  17. Interlude « Cafards à la Playa » – 0:52
  18. Le Ragga d'Oggy – 2:54
  19. Générique Oggy et les Cafards – 0:42
  20. Oggy Never Falls in Love (Bonus in dematerialised version) – 3:36

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Un adattamento a serie a fumetti francese è stata scritta da Diego Aranega e disegnata da Frévin (Sylvain Frécon). La serie è stata pubblicata dal 2010 da Dargaud.[3]

  • Plouf, prouf, vrooo ! (16 aprile 2010)
  • Crac, boum, miaouuuuu ! (5 novembre 2010)
  • Bip...bip...bip... (23 settembre 2011)

Rivista[modifica | modifica wikitesto]

Una rivista dedicata alla serie e intitolata Oggy et les Cafards, le mag (lett. Oggy e i maledetti scarafaggi Magazine) è stata pubblicata in Francia nel 2009 per due soli numeri[4], succeduti da un terzo nel 2011.

  • nº1 : 11 luglio 2009
  • nº2 : 21 ottobre 2009[5]
  • nº3:[6] 14 gennaio 2011[7]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Un videogioco per Android in francese e in inglese dedicato alla serie e intitolato semplicemente Oggy è stato pubblicata sul relativo store l'11 luglio 2013.

Film[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Oggy e i maledetti scarafaggi - Il film.

Un film d'animazione intitolato Oggy e i maledetti scarafaggi - Il film è stato prodotto da Xilam e France 3 Cinéma sotto la regia di Olivier Jean-Marie e distribuito nelle sale cinematografiche francesi da BAC Films a partire dal 7 agosto 2013.[8] In Italia il film è stato trasmesso il 27 settembre 2014 su K2.

Il film narra un'avventura di Oggy e dei tre scarafaggi ripercorrendo spunto dall'evoluzione umana, ovvero dalla preistoria fino al futuro.[9][10]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nell'episodio "Panico al picnic", quando Oggy, Jack e Olivia attendono l'autobus, si può notare che la stazione si chiama Xilam come lo studio d'animazione che produce la serie.
  • Le prime due stagioni sono ambientate negli Stati Uniti d'America, mentre le successive sono ambientate in Francia.
  • I nomi dei tre scarafaggi sono Joey, Dee Dee e Marky, come quelli dei tre membri della punk band statunitense Ramones[11]
  • Nella serie Space Goofs, nell'episodio della seconda serie "Vicini invadenti" Squizzo stava saltando su Oggy, mentre nell'episodio "Madame Zelza" Vulcano, sul libro, vede l'immagine di Oggy.
  • Nella stessa serie, nell'episodio "Un amico di carta" un disegnatore inesperto ha disegnato Oggy e i tre scarafaggi; mentre nell'episodio "Marinai spaziali" si vedono i tre scarafaggi che navigano.
  • Nell'episodio "Il passaggio segreto" della serie I Dalton, quando Joe sogna di evadere, vede Dee Dee, Marky, Joey e Oggy, in cui Oggy schiaccia Joe e gli scarafaggi gli ridono dietro.
  • Nell'episodio "La cucaracha", quando Dee Dee e Marky rovistano tra i CD si vede un CD con il logo originale della serie I Dalton con scritto "Joe Dessins".
  • Nella puntata "La maratona di Olivia", tra gli spettatori c'è un tizio vestito da SpongeBob, ovvero il protagonista della serie SpongeBob.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Canali
Francia Francia France TV e Canal+
Germania Germania Super RTL
Italia Italia Mediaset e Discovery Italia
Spagna Spagna Cartoon Network
Finlandia Finlandia MTV Oy
Belgio Flammingo VRT
Asia Cartoon Network
America Latina Cartoon Network
Indonesia Indonesia Global TV

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Jeansanteuil, Oggy et ses cafards, le dessin animé culte enfin en cd et dvd!, Le Post, 29 dicembre 2010. URL consultato il 23 agosto 2014.
  2. ^ (FR) Nouveau en DVD et CD : Oggy et les cafards!, Fémin Actu, 15 luglio 2010. URL consultato il 23 agosto 2014.
  3. ^ (FR) Oggy and the Cockroaches in comics, Dargaud. URL consultato il 23 agosto 2014.
  4. ^ (FR) NoOok - L'Atelier graphique des éditeurs, NoOok.fr. URL consultato il 23 agosto 2014.
  5. ^ (FR) 1 - Magazine Oggy et les Cafards en commande sur ZePresse.fr, ZePresse.fr. URL consultato il 23 agosto 2014.
  6. ^ (FR) Picture of the n°1 of 2011 of the magazine Oggy et les Cafards, le mag, sc.turbopige.com. URL consultato il 23 agosto 2014.
  7. ^ (FR) 2 - Magazine Oggy et les Cafards en commande sur ZePresse.fr, ZePresse.fr. URL consultato il 23 agosto 2014.
  8. ^ (FR) Oggy et les cafards - film 2013 - AlloCiné, AlloCiné. URL consultato il 23 agosto 2014.
  9. ^ (EN) OGGY AND THE COCKROACHES, THE MOVIE, Xilam. URL consultato il 23 agosto 2014.
  10. ^ (EN) OGGY AND THE COCKROACHES, MovieInsider. URL consultato il 23 agosto 2014.
  11. ^ Film.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione