Malcolm Rifkind

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malcolm Leslie Rifkind

Sir Malcolm Leslie Rifkind (Edimburgo, 21 giugno 1946) è un politico britannico, membro del Partito Conservatore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Discendente da una famiglia di ebrei lituani scappati in Scozia per sfuggire ai pogrom russi, è stato Segretario di Stato per gli Affari Esteri e del Commonwealth britannico dal 1995 al 1997 nel governo di John Major, biennio durante il quale la sua linea sulla questione europea si è mossa in continuità con quella del suo predecessore, presentandosi ossia molto tiepido sull'adozione dell'Euro ma considerando un dato inalienabile l'appartenenza della Gran Bretagna alla Unione europea (un orientamento definito spesso con il termine "eurorealista").

È anche autore di molte pubblicazioni a carattere politico.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Segretario di Stato per gli Affari Esteri e del Commonwealth Successore Flag of the United Kingdom.svg
Douglas Hurd 5 luglio 1995 - 2 maggio 1997 Robin Cook
Controllo di autorità VIAF: (EN119240714 · ISNI: (EN0000 0000 8188 2375 · GND: (DE11941421X