Malcolm Browne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Malcolm Wilde Browne (New York, 17 aprile 1931New Hampshire, 27 agosto 2012) è stato un giornalista e fotografo statunitense.

Malcolm Browne (1964)

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Malcolm Browne inizia la propria carriera nel giornalismo durante la guerra di Corea[1], quando segue il conflitto per la rivista di Stars and Stripes, dove lavora per due anni. In seguito lavorerà per il Times Herald-Record di Middletown,[2] e si unisce alla Associated Press (AP), lavorando a Baltimora dal 1959 al 1961, anno in cui viene nominato capo corrispondente con l'Indocina. Dopo aver vinto un premio Pulitzer ed un World Press Photo of the Year (grazie alla fotografia dell'autoimmolazione di Thích Quảng Đức) ed aver ricevuto numerose offerte di lavoro, Browne lascerà l'Associated Press nel 1965.

Lavora per il canale televisivo ABC TV per circa un anno, ma rimane insoddisfatto dal giornalismo televisivo.[3] In seguito lavora come giornalista freelance per diversi anni, ed ottiene una borsa di studio presso la Columbia University con il Consiglio per le relazioni estere. Nel 1968, entra a far parte dello staff di The New York Times, e nel 1972 diventa corrispondente della rivista con l'America del Sud. Prima di diventare un giornalista, Browne aveva lavorato come chimico,[1] e nel 1977, diventa uno scrittore scientifico, scrivendo per Discover, e nuovamente per Times nel 1985. Nel 1991, ha coperto i servizi della guerra del Golfo.

Scompare all'età di 81 anni, nel 2012, a seguito di complicazioni determinate dalla malattia di Parkinson[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Reporting America at War . The Reporters . Malcolm W. Browne, Public Broadcasting Service. URL consultato il 2008-06-14.
  2. ^ Burkhart, Wade; undated; About us, Times Herald-Record; retrieved August 29, 2009.
  3. ^ Brian Lamb, Video interview in C-SPAN,, 1993. URL consultato il 12 gennaio 2010.
  4. ^ Burning-monk photographer Malcolm Browne dies (en) Ap.org
Predecessore World Press Photo of the Year Successore Nuvola camera.svg
Héctor Rondón Lovera 1963 Donald McCullin

Controllo di autorità VIAF: 111013959 LCCN: n93012622