Mal visto mal detto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mal visto mal detto
Titolo originale Mal vu mal dit
Altri titoli Ill Seen Ill Said
Autore Samuel Beckett
1ª ed. originale 1981
1ª ed. italiana 1986
Genere novella
Lingua originale francese

Mal visto mal detto è una novella di Samuel Beckett scritta in francese (Mal vu mal dit) per Minuit nel 1981 e tradotta dallo stesso autore in inglese come Ill Seen Ill Said (1982; poi inclusa nella raccolta Nohow On del 1989, insieme a Company e Worstward Ho). In italiano è stata tradotta da Renzo Guidieri per Einaudi nel 1986. Beckett iniziò a scriverla nell'ottobre 1979[1] e la consegnò nel dicembre 1980[2], per poi tradurla subito da sé con qualche difficoltà.

L'Einaudi ne fa fatto un'edizione con le due versioni d'autore e quella italiana nella serie trilingue della collana "Scrittori tradotti da scrittori", con introduzione di Nadia Fusini.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Samuel Beckett, Mal vu mal dit, Éditions de Minuit, Paris 1981
  • Samuel Beckett, Ill Seen Ill Said, Calder, London 1982
  • Samuel Beckett, Mal visto mal detto, trad. Renzo Guidieri, Einaudi («Nuovi coralli» n. 379), Torino 1986

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ James Knowlson, Damned to Fame, Simon & Schuster, New York 1996, p. 588.
  2. ^ Knowlson, cit., p. 590.
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura