Makuhita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Makuhita 
Makuhita
Makuhita

Nome nelle varie lingue
Italiano Makuhita
Giapponese マクノシタ Makunoshita
Tedesco Makuhita
Francese Makuhita
 Pokédex 
Classico 296
Hoenn 48
Caratteristiche
Specie Pokémon Coraggio
Altezza 100 cm
Peso 86,4 kg
Generazione Terza
Evolve in Livello Hariyama
Stato Base
Tipo Lotta
Abilità Grassospesso
Dentistretti
Forzabruta
Legenda · progetto Pokémon

Makuhita (in giapponese マクノシタ Makunoshita, in tedesco e francese Makuhita) è un Pokémon della Terza generazione di tipo Lotta. Il suo numero identificativo Pokédex è 296.

È uno dei Pokémon utilizzati da Rudi e da Fortunata. Makuhita e la sua evoluzione sono in grado di apprendere le mosse Maniereforti e Sberletese.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva dal grado di sumo Makushita.

Il suo nome giapponese, マクノシタ Makunoshita, deriva da 幕下 makushita.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Il lottatore di sumo Tamawashi Ichirō

Makuhita è basato su un lottatore di sumo.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve in Hariyama a livello 24.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • RossoFuoco/VerdeFoglia: Si rafforza allenandosi duramente. Molto coraggioso, può resistere a qualsiasi attacco.
  • Rubino: Makuhita è estremamente tenace: anche se messo al tappeto più volte si rialza sempre e contrattacca. Ogni volta che riceve aiuto, questo Pokémon accumula ulteriore energia per la futura evoluzione.
  • Zaffiro: Makuhita è infaticabile, perseverante e non perde mai la speranza. Mangia molto, dorme molto e si allena con rigore. Questo tenore di vita gli consente di essere sempre carico di energia.
  • Smeraldo: Makuhita ama mantenersi in forma e rafforzare il proprio corpo. Se sentite un frastuono provenire da una grotta, è di sicuro Makuhita che si sta allenando.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Si rinforza sbattendo contro enormi alberi. Vicino alla sua tana si trovano parecchi alberi abbattuti.
  • HeartGold/SoulSilver: Sbattendo a ripetizione contro enormi alberi, si costruisce un corpo e uno spirito indistruttibili.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro e Pokémon Smeraldo è possibile catturare Makuhita all'interno della Grotta Pietrosa e lungo la Via Vittoria. In Pokémon Colosseum Makuhita è presente a Diamantopoli come Pokémon Ombra.

Nelle versioni Diamante, Perla e Platino il Pokémon è disponibile nei pressi del Percorso 225.

Nei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile catturare il Pokémon nelle regioni di Johto e Kanto ascoltando il mercoledì il programma radiofonico Musica di Hoenn.

In Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 e Pokémon X e Y Makuhita è disponibile tramite allevamento.

Il Ranger Brando (Barlow) utilizza un Makuhita come Pokémon Compagno in Pokémon Ranger: Ombre su Almia. Nel videogioco il Pokémon è presente all'interno della Nave Cargo (Cargo Ship).

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Makuhita apprende numerose mosse di Lotta tra cui Sberletese e Vitaltiro. Oltre ad utilizzare attacchi di tipo Normale come Bruciapelo e Maniereforti, il Pokémon impara naturalmente le mosse Turbosabbia (Terra) e Privazione (Buio).

Makuhita può apprendere le mosse MN Surf, Forza, Mulinello, Spaccaroccia e Scalaroccia.

Maniereforti[modifica | modifica sorgente]

Makuhita e la sua evoluzione Hariyama sono gli unici Pokémon in grado di apprendere naturalmente la mossa di tipo Normale Maniereforti (きつけ? Smelling Salts[1]).[2][3] L'attacco provoca maggiore danno se l'avversario è paralizzato, rimuovendone lo status.[4] Altri Pokémon, tra cui alcuni di tipo Lotta, possono imparare la mossa mediante allevamento.[5]

Sberletese[modifica | modifica sorgente]

Nella terza e nella quarta generazione Makuhita e Hariyama erano gli unici Pokémon in grado di apprendere la mossa di tipo Lotta Sberletese (つっぱり? Arm Thrust).[6] La mossa consiste in una sequenza di attacchi che colpiscono l'avversario da 2 a 5 volte.[7] A partire dalla quinta generazione l'attacco è stato esteso anche alle evoluzioni di Tepig.[8] Nella sesta è inoltre appresa da Heracross, Pancham e Pangoro.[9]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 72 (max 348)
  • Attacco: 60 (max 240)
  • Difesa: 30 (max 174)
  • Attacco Speciale: 20 (max 152)
  • Difesa Speciale: 30 (max 174)
  • Velocità: 25 (max 163)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Makuhita appare per la prima volta nel corso dell'episodio Sull'onda dell'entusiasmo (Brave the Wave) in cui viene utilizzato dal capopalestra Rudi contro il Treecko di Ash Ketchum. Durante lo scontro si evolverà in Hariyama.[10]

Altri esemplari del Pokémon sono presenti in Altro che tifo! (Cheer Pressure!) ed in Ash contro la regina fortunata (Queen of the Serpentine).[11][12]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Makuhita appare in 11 carte di tipo Combattimento appartenenti a 9 set:[13][14]

  • EX Rubino e Zaffiro (tre carte)
  • EX Deoxys
  • EX Smeraldo
  • EX Specie Delta
  • Incontri Leggendari
  • Arceus
  • Senza Paura
  • Confini Varcati
  • Glaciazione Plasma

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ SmellingSalt fino a Pokémon X e Y
  2. ^ (EN) Smelling Salts da veekun
  3. ^ (EN) SmellingSalt da Serebii.net
  4. ^ (EN) Smellingsalt da Psypoke
  5. ^ (EN) Smelling Salts da Serebii.net
  6. ^ (EN) Arm Thrust da veekun
  7. ^ (EN) Arm Thrust da Psypoke
  8. ^ (EN) Arm Thrust (BW) da Serebii.net
  9. ^ (EN) Arm Thrust (XY) da Serebii.net
  10. ^ (EN) Episode 296 - Dewford Gym! Enter Brawly the Surfing Gym Leader! da Serebii.net
  11. ^ (EN) Episode 328 - Cheer Pressure! da Serebii.net
  12. ^ (EN) Episode 435 - Queen of Serpentine!
  13. ^ (EN) Makuhita (TCG) da Bulbapedia
  14. ^ (EN) #296 Makuhita - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, pag. 91. ISBN 978-0761542568.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, pag. 137. ISBN 978-0761551072.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 161. ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 467. ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 346. ISBN 978-0307468055.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon