Maia (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ermes e Maia, dettaglio da un'anfora attica

Maia, figlia di Atlante e di Pleione, era una ninfa del monte Cillene.

Dalla sua unione con Zeus nacque Ermes.

Si dice che Maia, simbolo della primavera o della fertile stagione delle piogge (qualcuno afferma che il mese di maggio, in latino Maius, derivi proprio da questo nome) fosse la più bella delle Pleiadi e che, insieme alle sorelle, venne trasformata in una stella da Zeus per sottrarla alla moglie gelosa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca