Mahmoud Mokhtar El-Tetsh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mahmoud Mokhtar El-Tetsh
Dati biografici
Nome Mahmoud Mokhtar Refaee
Nazionalità Egitto Egitto
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1922-1940 Al-Ahly Al-Ahly  ? (?)
Nazionale
1928-1936 Egitto Egitto 10 (9)
Carriera da allenatore
19?? Al-Ahly Al-Ahly
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mahmoud Mokhtar El-Tetsh (Il Cairo, 29 settembre 190521 febbraio 1965) è stato un calciatore egiziano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Fu uno dei più importanti giocatori nella storia del calcio egiziano. Cominciò a giocare a calcio fin da bambino, quando si mise in luce fra i coetanei. Nel 1917 si unì all'Al Ahly ed al suo esordio segnò la rete decisiva per la vittoria contro una squadra dell'aviazione inglese nella Coppa del Sultano. A 17 anni divenne capitano della squadra e della Nazionale egiziana, con la quale ottenne la convocazione ai Giochi Olimpici del 1924 per partecipare ai quali ottenne un decreto firmato dal primo ministro Saad Zaghloul che gli permetteva di dare i suoi esami universitari anche all'estero. Nonostante ciò nel corso di quell'esperienza olimpica non scese mai in campo, come avrebbe invece fatto 4 anni più tardi ai Giochi del 1928 ed in seguito a quelli del 1936.

Prese anche parte con la Nazionale egiziana ai Mondiali del 1934.[1]

Si ritirò nel 1940, nel momento migliore della sua carriera, e si dedicò all'hockey su prato come hobby. In seguito allenò l'Al Ahly prima di diventare segretario generale del Comitato Olimpico egiziano, carica ricoperta dal 1955 al 1959.

È dedicato a lui lo Stadio Mokhtar El-Tetsh, che ospitò a lungo le partite casalinghe dell'Al Ahly prima del suo trasferimento al più ampio Stadio Internazionale del Cairo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ World Cup 1934 finals

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]