Mahamadou Diarra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mahamadou Diarra
Mahamadou Diarra.JPG
Dati biografici
Nazionalità Mali Mali
Altezza 183 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
1993-1998 Centre Salif Keita Centre Salif Keita
Squadre di club1
1998-1999 OFI OFI 21 (2)
1999-2002 Vitesse Vitesse 69 (9)
2002-2006 O. Lione O. Lione 121 (7)
2006-2011 Real Madrid Real Madrid 90 (3)
2011-2012 Monaco Monaco 12 (0)
2012-2014 Fulham Fulham 23 (1)
Nazionale
2001- Mali Mali 64 (6)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1 agosto 2014

Mahamadou Diarra (in arabo: محمدو ديارا; Bamako, 18 maggio 1981) è un calciatore maliano, centrocampista svincolato.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

A meno di dodici anni, nel gennaio 1993, insieme all'amico Koli Kanté entra nel settore giovanile del Centre Salif Keita di Bamako. Nel 1996, a 17 anni, ottiene un provino dall'OFI Creta, club di seconda divisione greca. Si trasferisce quindi a giocare in Grecia per la stagione 1998-1999 (21 presenze, 2 gol); nell'estate 1999, vestendo la divisa della Nazionale maliana Under-20, raggiunge il terzo posto ai Mondiali di categoria disputati in Nigeria.

Nella stessa estate 1999 passa al Vitesse, club olandese guidato da Ronald Koeman, con cui gioca per tre stagioni, dal 1999-2000 al 2001-2002, totalizzando 69 partite e 9 gol. Nel febbraio 2002 è semifinalista e miglior giovane della Coppa d'Africa.

Grazie a questi risultati, suscita l'interesse del Lione, che nell'estate 2002 lo paga 3,8 milioni di euro. Al Lione diventa uno dei pilastri del centrocampo, copre le avanzate di Juninho Pernambucano e di Essien, e in 4 anni vince 4 campionati francesi e per due volte (2002-2003, 2004-2005) è il miglior giocatore della Ligue 1, per un totale di 119 partite e 7 gol.

Il Real Madrid, sotto la guida di Fabio Capello, lo acquista per 26 milioni di euro. Alla prima stagione con i blancos conquista il titolo spagnolo, anche grazie a un suo gol che risulterà decisivo contro il Mallorca all'ultima giornata.

Il 27 gennaio 2011 viene ufficializzato il suo trasferimento a titolo definitivo al Monaco, nel massimo campionato francese.[1], ma dopo soli sei mesi abbandona il club francese, appena retrocesso.

Rimasto svincolato si aggrega alla squadra del Lione senza entrare in organico. Il 27 febbraio 2012, dopo essere stato svincolato da giugno, raggiunge un accordo con il Fulham fino a fine stagione con un'opzione anche per la successiva[2]. Esordisce con la nuova maglia il 4 marzo 2012 nella vittoria dei Cottagers per 5-0 contro il Wolverhampton servendo anche l'assist vincente per il quinto goal. Il 7 aprile 2012 realizza il primo gol in Premier League nella vittoria contro il Bolton.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Olympique Lione: 2002-2003, 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006
Olympique Lione: 2002, 2003, 2004, 2005, 2006
Real Madrid: 2006-2007, 2007-2008
Real Madrid: 2008

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comunicado Oficial in realmadrid.com, 27 gennaio 2011.
  2. ^ Diarra Factfile

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 169866763