Magocrazia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La magocrazia è un'immaginaria forma di governo presente in molte opere di fantasia nel quale la società è governata da maghi che tipicamente usano i loro poteri, subdolamente o apertamente, per influenzare la popolazione e mantenere la stabilità. Si hanno similitudini con l'aristocrazia, l'oligarchia e la teocrazia. Il termine è stato creato per l'uso nel gioco di ruolo Dungeons & Dragons.

Giochi di ruolo[modifica | modifica sorgente]

In Dungeons & Dragons, le due principali forme di magia sono la magia arcana e la magia divina; un governo guidato dai discepoli della magia divina è chiamato teocrazia. In magocrazia, solo coloro che praticano la magia arcana hanno voce in capitolo nel governo; questo potere è di solito limitato a pochi individui che abbinano ricchezza, educazione e capacità magiche ereditarie. Tipicamente, chi usa la magia arcana viene considerato un privilegiato, e i cittadini vivono nella paura; la magia divina invece può essere proibita o limitata ai seguaci della religione di Stato. Nel mondo di Mystara, il Principato di Glantri ha bandito tutti coloro che utilizzano la magia divina.

Esempi di magocrazia[modifica | modifica sorgente]

Forse, la magocrazia meglio conosciuta è quella del governo di Thay, un impero ambizioso governato dai Maghi Rossi nell'universo di Forgotten Realms. È nemica di molte nazioni, incluse l'Aglarond e il Mulhorand.

La città di Dalaran dell'universo di Warcraft, popolata quasi esclusivamente da maghi, è governata da un organo magocratico, il Kirin Tor.

Una magocrazia (anche se non definita con questo termine) appare anche nell'Universo espanso di Guerre stellari, dove Imperatore Palpatine, ispirato da uno schema similare iniziato dai discendenti Sith chiamati "Stregoni di Tund", progetta di usare la sua vicinanza con il Lato Oscuro per governare personalmente sulla galassia, anziché sottometterla al suo controllo attraverso la burocrazia e la forza militare. Il suo prototipo iniziale per questo schema (incompleto al momento della sua morte nella Battaglia di Endor) era il pianeta Byss.

Molti esempi esistono anche nella letteratura fantasy, come Il meraviglioso mago di Oz di Lyman Frank Baum. Ne Il signore degli anelli, nell'antichità della Terra di Mezzo, vi era un antico reame dei maghi, situato all'estremo nord.

Durante l'Interactive Fiction Competition del 2004, Joseph Rheaume ha ideato un videogioco intitolaato Magocracy, ambientato nel Magocratico Regno di Persis; programmato in linguaggio TADS, si è piazzato in diciottesima posizione.

giochi di ruolo Portale Giochi di ruolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi di ruolo