Magnetic Fields (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magnetic Fields
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Tipo azienda privata
Fondazione 1982
Fondata da Shaun Southern e Andrew Morris
Chiusura 2010
Sede principale Londra
Settore videogiochi

La Magnetic Fields era una software house basata sullo sviluppo di videogiochi per home computer, fondata da Shaun Southern e Andrew Morris nel febbraio 1988. Già dal 1982 sviluppava videogiochi ma sotto altro nome (Software Mr. Chip). La software house è famosa soprattutto per l'abilità nello sviluppare giochi di tipo simulatore di guida.

Storia[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 1982 nasce la Mr. Chip software, e inizia a sviluppare giochi per piattaforme Commodore VIC-20, Commodore 16, ZX Spectrum e Commodore 64 con risultati non eccelsi.
  • Nel 1984 arriva il successo con il videogioco Trailblazer
  • 1988, la software house cambia nome in Magnetic Fields, abbandona gli home computer a 8 bit ed inizia la produzione di quello che sarà il loro maggior successo, ovvero la serie di Lotus per macchine a 16 bit.
  • 1990, esce Super Cars per Amiga e Atari ST, le riviste del settore lo giudicarono molto bene, e sempre lo stesso anno il famosissimo e ottimo Lotus Esprit Turbo Challenge entrambi i videogiochi distribuiti da Gremlin Interactive.
  • 1991, in sviluppo e uscita i seguiti di Super Cars e Lotus.
  • 1996, l'ottimo videogioco Network Q RAC Rally Championship esce per piattaforma PC, sfruttava al massimo le schede grafiche e potenzialità dei personal computer dell'epoca.
  • 1999, esce l'ultimo videogioco dei Magnetic Fields, Mobil 1 Rally Championship per le piattaforme Windows e PlayStation.
  • Nel 2000, i fondatori, Morris e Southern, chiudono la software house e lo stesso anno ne aprono un'altra, la Eugenicy chiusa anch'essa l'anno seguente senza aver mai rilasciato nulla.

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi