Mafia albanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« … i criminali albanesi sono gli eredi naturali della ‘ndrangheta calabrese[1] »
(Rapporto annuale della DIA, 1998)

Mafia albanese e crimine organizzato albanese sono i termini usati per designare varie organizzazioni criminali attive in Albania o comunque composte da persone di cittadinanza albanese. Il termine "mafia", tuttavia, è spesso usato in senso descrittivo e non implica un reale coordinamento delle attività criminali, né segue che queste siano regolate da un corpo governativo.

Le loro attività, nei Paesi dell’Unione Europea e negli Stati Uniti, sono principalmente il traffico di droga, principalmente eroina, sfruttamento della prostituzione e traffico di armi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La criminalità organizzata in Albania raggiunse una certa fama all’inizio degli anni novanta del XX secolo, quando il vecchio itinerario Turchia-Jugoslavia fu bloccato a causa dei conflitti etnici, turchi e bulgari vennero costretti a cambiare la rotta dei traffici verso l’Italia, usando l’Albania come ponte. Ben presto i gruppi albanesi, poiché avevano perso molto tempo, iniziarono ad impostarsi sulle altre mafie balcaniche, conquistandone i punti cruciali e in un tempo breve ad avere tutto nelle loro mani, restando così con "le mani pulite" e quasi invisibili.

Mentre dopo il 1997, con le varie riforme dell’Albania che mirava ad una stabilità politica, il Paese divenne solo un ponte, nel quale però non poteva impostarsi, data la difficoltà di creare rapporti di superiorità e inferiorità, che scatenava sempre guerre violente. Per questo, il futuro della mafia albanese era in Europa, mentre in Albania la distribuzione di droga, prostituzione e altro rimasero al mercato libero, controllate minimamente dalla mafia.

Caratteristiche generali[modifica | modifica sorgente]

C’è da dire che la vera struttura e il funzionamento di queste organizzazioni sono poco studiate, data la difficoltà nel riuscire ad infiltrarsi. I membri del gruppo sono normalmente di un numero inferiore alle 20 unità, della stessa città, quartiere o addirittura famiglia, poste allo stesso livello morale ed economico, dei quali si distingue solo un capo con poteri esclusivamente di guida. La mafia albanese attinge alcune norme morali dal famoso Kanun, il quale regola anche le vendette.

Questi gruppi non tendono a collaborare, anzi, spesso si trovano in conflitto tra di loro. Una guerra interna ad un’organizzazione, data la ferocia della vendetta, comporta la fine stessa dell’organizzazione.

Codici e rituali[modifica | modifica sorgente]

Italia[modifica | modifica sorgente]

In Italia le organizzazioni criminali albanesi svolgono attività, come i corrieri, e a volte sotto il controllo delle organizzazioni criminali italiane svolgono attività di prostituzione, spaccio di droga, rapine. Questo accade al Nord Italia, nel Sud Italia, dove le organizzazioni criminali endogene sono fortemente radicate, non hanno trovato spazio per avviare attività criminali in proprio. Collaborano spesso con la camorra e la 'ndrangheta, con quest'ultima soprattutto per la gestione della prostituzione[2]. In una recente retata delle forze dell'ordine è risultato che la 'ndrangheta avrebbe dato il permesso agli albanesi di gestire la prostituzione in cambio di droga e armi[3]In Abruzzo gli albanesi svolgono il ruolo di spacciatori per la camorra assieme ai locali per lo spaccio di droga, soprattutto cocaina. Gli albanesi arrivano in Abruzzo per spacciare la droga introdotta in Veneto e in Puglia.

All'estero[modifica | modifica sorgente]

Australia[modifica | modifica sorgente]

Belgio[modifica | modifica sorgente]

Francia[modifica | modifica sorgente]

Germania[modifica | modifica sorgente]

Portogallo[modifica | modifica sorgente]

Regno Unito[modifica | modifica sorgente]

Spagna[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

Svizzera[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'unico quotidiano web di Roma
  2. ^ [1]
  3. ^ [2]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]