Maestro di campo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Divisa di mestre de camp di cavalleria, secondo un decreto reale del 1757

Quello di maestro di campo, in lingua francese mestre de camp, fu un grado militare francese durante l'Ancien Régime.

Comandante un reggimento, il maestro di campo era sotto l'autorità di un colonnello generale che comandava tutti i reggimenti di un'arma (cavalleria, fanteria ecc.). Quando fu soppressa la carica di colonnello generale - nel 1661 per la fanteria - il maestro di campo assunse il titolo di colonnello. Nella cavalleria, che rimase invece sotto l'autorità di un colonnello generale, i singoli reggimenti furono comandati da un maestro di campo sino alla Rivoluzione.

Come quella di capitano la carica era venale, ossia acquistabile e cedibile liberamente; di conseguenza, i rampolli dell'alta aristocrazia potevano accedere al grado ad un'età assai precoce e trovarsi quindi in buona posizione per ambire per anzianità al grado di brigadiere.

Il grado di maestro di campo era contraddistinto da un paio di spalline (épaulette) a frange dorate o argentate.

Il grado fu soppresso durante Rivoluzione e sostituito da quello di chef de brigade al comando di una demi-brigade (mezza brigata); nel 1803 con l'Impero furono ripristinate le denominazioni di colonnello e reggimento per tutte le armi.

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra