Maestro del 1310

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Maestro del 1310 (... – ...) è stato un pittore anonimo italiano attivo a Pistoia, tra la fine del XIII secolo e l'inizio del XIV secolo.

L'anonimo pittore italiano deriva il suo nome dalla tavola con la Madonna col Bambino tra angeli ed il committente Filippo Paci, oggi conservata nel Musée du Petit Palais ad Avignone e datata proprio 1310, dove il suo stile mostra influssi prettamente gotici francesi.

Precedenti, del 1307, sono gli affreschi con Storie della Passione nel coro della Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas a Pistoia, con figure dalla forte carica espressionistica.

Agli ultimi anni di attività del pittore è da assegnare il polittico con la Madonna col Bambino e i santi Giovanni Battista, un apostolo, Maria Maddalena e Bernardo, una volta posto sull’altar maggiore della chiesa di Santa Maria Maddalena del convento degli Umiliati a Pistoia e oggi nel Museo Civico cittadino.

Di attribuzione contestata sono due affreschi nella chiesa di San Domenico, sempre a Pistoia, realizzati attorno agli anni '30 del XIV secolo: un polittico con la Madonna e santi, sito nel refettorio e una Annunciazione per l'arcone che immette nella cappella maggiore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ernst Gombrich - Dizionario della Pittura e dei Pittori - Einaudi Editore (1997)