Madoc ap Llywelyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Madoc ap Llywelyn o Principe Madoc (1294 – ...) apparteneva al ramo cadetto della casata di Cunedda e un lontano parente di Llywelyn ap Gruffydd (Re Llywelyn III del Gwynedd), l'ultimo nativo ad essere riconosciuto Principe del Galles. Qualcuno dice che era figlio di Llywelyn ap Maredudd, l'ultimo Lord vassallo di Meirionydd.

Nell'autunno del 1294 il gallesi si ribellarono sotto la guida del principe Madoc ap Llywelyn contro le azioni dei nuovi amministratori reali inviati nel Galles settentrionale e occidentale. La rivolta si diffuse rapidamente nel sud del Galles e Madoc si autoproclamò Principe del Galles.

Madoc conquistò molti castelli e dette alle fiamme numerosi città e lo stesso Edoardo I d'Inghilterra fu assediato nel castello di Conwy finché fu salvato dalla sua flotta (1295). Lo scontro finale tra le forze gallesi e inglesi si ebbe in questo stesso anno a Maes Moydog. I ribelli subirono pesanti perdite e si dettero alla fuga. Tra luglio e agosto Madoc si arrese a John de Havering. Fu portato a Londra e forse non fu condannato a morte. Ma non si conosce quale fu la sua sorte.

Come risposta alla rivolta, Edoardo I adottò un comportamento repressivo, umiliante e restrittivo nei confronti dei gallesi, ai quali ridusse diritti civili, economici e sociali. Non molto dopo Llywelyn Bren, lord di Senghenydd, guidò una seconda rivolta dal 1316 al 1318.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • John Edward Lloyd (1911) A history of Wales from the earliest times to the Edwardian conquest (Longmans, Green & Co.)
Predecessore Re del Gwynedd Successore
Dafydd ap Gruffydd 1294 - 1295 Owain ap Tomas ap Rhodri