Madness (Elton John)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madness
Artista Elton John
Autore/i Elton John, Gary Osborne
Genere Rock
Edito da MCA Records, Rocket Records
Pubblicazione
Incisione A Single Man
Data 1978
Durata 05 min : 53 sec
A Single Man – tracce
Precedente
Successiva
Reverie (10)

Madness è un brano composto ed interpretato dall'artista britannico Elton John; il testo è di Gary Osborne.

Struttura del brano[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente dall'album del 1978 A Single Man (del quale è la nona traccia), fa confluire al suo interno la parte finale del brano Shooting Star. Il pianoforte di Elton, eclettico e sferzante, è molto messo in evidenza, così come una sezione di archi che fa la sua comparsa a metà del pezzo. La parte finale del brano è decisamente movimentata e caotica, in linea con il testo di Osborne. Elton si cimenta anche in note molto acute, prese in falsetto.

Significato del testo[modifica | modifica wikitesto]

Il testo di Osborne è un chiaro riferimento alle stragi londinesi del 1978[1]. Altre fonti sostengono che si riferisca invece all'Irlanda del Nord. Ci sono numerosi riferimenti a catastrofi, guerre, distruzioni, problemi di un mondo che non conosce pace. La melodia, ricercata e caotica, illustra molto bene il significato del testo.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Elton John - voce, pianoforte
  • Tim Renwick - chitarre
  • Clive Franks - basso
  • Steve Holly - batteria
  • Ray Cooper - percussioni, timpani
  • Paul Buckmaster - arrangiamenti orchestrali

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elton John - Madness (1978)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica