Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Madhouse (studio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madhouse Inc.
株式会社 マッドハウス
Logo
Stato Giappone Giappone
Fondazione 17 ottobre 1972
Sede principale Honchō, Nakano, Tokyo
Persone chiave Masahiro Takahashi (髙橋 正弘?) (presidente)[1]
Settore Intrattenimento
Prodotti Film d'animazione
Cortometraggi
Dipendenti 70
Sito web www.madhouse.co.jp/

Madhouse (株式会社 マッドハウス Kabushiki-gaisha Maddohausu?) è uno studio d'animazione giapponese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Madhouse è stata fondata nel 1972 da ex animatori della Mushi Production in vista del fallimento di questa; tra di essi vi sono Osamu Dezaki, Rintaro, Yoshiaki Kawajiri e Masao Maruyama. Fra gli anni ottanta e i primi anni novanta la compagnia si è dedicata al mercato degli OAV, ma i suoi lavori più noti appartengono tutti al mondo delle serie TV, fra cui Jenny la tennista (Ace o nerae!), prima serie prodotta nel 1973. Fra le più celebri opere dello studio Trigun, Alexander, Ninja Scroll, Di Gi Charat, Nana e la co-produzione di Animatrix. Attualmente conta circa 70 dipendenti.[1]

Nel campo dei film d'animazione, fra gli altri lavori, Madhouse ha prodotto tutti i film di Satoshi Kon (Perfect Blue, Millennium Actress, Tokyo Godfathers e Paprika - Sognando un sogno), oltre a realizzare l'animazione per Metropolis.

Lo studio si è inoltre occupato degli adattamenti animati di alcuni dei manga di Naoki Urasawa (Yawara!, Monster e Master Keaton) e delle CLAMP (Card Captor Sakura, Chobits, Tokyo Babylon, X e Kobato.).

Tra le opere più recenti (2007) di Madhouse ricordiamo la versione animata del manga Death Note, l'anime di Devil May Cry e l'anime basato sul popolare MMORPG Maple Story. Si occupa anche della realizzazione di Supernatural: The Animation, versione animata di Supernatural, popolare show televisivo americano in onda sul canale CW.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Madhouse ha collaborato con Square Enix per l'OAV Last Order: Final Fantasy VII, con lo Studio Ghibli per il lungometraggio Il castello errante di Howl e con lo studio Rebel Base per parte dell'animazione della seconda serie animata di The Boondocks. Madhouse ha inoltre realizzato la sequenza introduttiva del videogame Wild Arms.

Elenco delle serie e dei film[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sito ufficiale Madhouse.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]