Madamigella di Maupin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madamigella di Maupin
Titolo originale Madamigella di Maupin
Lingua originale francese
Paese di produzione Italia, Spagna, Francia, Jugoslavia
Anno 1966
Durata min
Colore colore
Audio mono
Rapporto 2,35 : 1
Genere azione, avventura, sentimentale, guerra
Regia Mauro Bolognini
Soggetto Luigi Magni, liberamente ispirato al romanzo di Théophile Gautier
Sceneggiatura Luigi Magni, José Gutiérrez Maesso
Produttore Silvio Clementelli
Casa di produzione Jolly Film, Tecisa, Film Servis
Fotografia Roberto Gerardi
Montaggio Alfonso Santacana
Musiche Franco Mannino
Scenografia Ezio Frigerio (ambientazione), Ezio Altieri (arredatore), Francisco Canet (architetto)
Costumi Danilo Donati, Gabriella Pescucci (aiuto)
Trucco Telemaco Tilli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Madamigella di Maupin è un film del 1966 diretto da Mauro Bolognini, liberamente ispirato[1] al romanzo omonimo di Théophile Gautier.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella Francia del Re Sole una ragazza, Maddalena, pur di non sottostare a un matrimonio di convenienza, si arruola nell'esercito. Per questo deve travestirsi da uomo prendendo il nome di Teodoro. Ben presto però si innamora del capitano Alcibiade che gli dimostra grande cameratismo. La sua identità però viene scoperta dal perfido D'Albert che si invaghisce di lei ma alla fine, chiarito l'equivoco, tornata nei panni di Maddalena, dichiarerà il suo amore ad Alcibiade.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come accreditato nei titoli di testa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Le Chevalier de Maupin Filmographie Pathé

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema