Macropsia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Macropsia
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 368.14
ICD-10 (EN) H53

La macropsia è una condizione neurologica che influenza la percezione visiva umana, per cui gli oggetti appaiono più grandi del normale, e il soggetto più piccolo. È l'opposto della micropsia.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

Le cause della macropsia includono l'emicrania e (raramente) l'epilessia parziale complessa. Una macropsia temporanea può anche essere causata dall'azione di diverse droghe psicoattive, come cannabis e funghi contenenti sostanze allucinogene quali l'Amanita muscaria, come riportato in "Alice nel Paese delle Meraviglie". Cambi nella percezione visiva indotti dall'assunzione di droghe normalmente scompaiono al venir meno dell'effetto degli agenti chimici stessi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]