Maciej Płażyński

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maciej Płażyński

Maciej Płażyński (Młynary, 10 febbraio 1958Smolensk, 10 aprile 2010) è stato un politico e giurista polacco, Maresciallo della Camera dei deputati della Polonia dal 20 ottobre 1997 al 18 ottobre 2001.

Era tra le persone che il 10 aprile 2010 si stavano recando alla commemorazione del massacro di Katyń a bordo[1] del Tupolev Tu-154, che trasportava il Presidente della Polonia Lech Kaczyński, insieme alla moglie Maria e altre persone, tra cui moltissimi importanti esponenti della vita politica, economica e militare polacca. L'aereo si è schiantato in fase di atterraggio presso la base aerea di Smolensk, in Russia, uccidendo tutti i 96 passeggeri.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze polacche[modifica | modifica wikitesto]

Gran croce dell'Ordine della Polonia Restituta - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce dell'Ordine della Polonia Restituta
— 16 aprile 2010
Medaglia Gloria Artis d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia Gloria Artis d'oro
— 16 aprile 2010

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 14 marzo 2000[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PL) Prezydenckim Tu-154 leciały najważniejsze osoby w państwie
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
Predecessore Maresciallo della Camera dei deputati della Polonia Successore Flag of Poland.svg
Józef Zych 20 ottobre 1997 - 18 ottobre 2001 Marek Borowski

Controllo di autorità VIAF: 163582390

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie