Macchietta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La macchietta è una tipologia di personaggio che solitamente era associato alla canzoncina ironica e burlesca che cantava.

Nello spettacolo di varietà, nel periodo tra la fine dell'Ottocento e l’inizio del Novecento, la macchietta era un numero comico a metà strada tra un monologo ed una canzone umoristica. Come quest’ultima, aveva una musica tutta sua, facente parte integrante del brano, ma, a differenza della canzone umoristica, riservava alla musica una funzione più che altro di sottofondo, di accompagnamento alla mimica dell’interprete: la musica doveva favorire e sottolineare le trovate sceniche del macchiettista, al massimo erano previsti dei brevi inserti cantati.

Categorie di macchietta[modifica | modifica sorgente]

La macchietta aveva per oggetto un “tipo” (la mantenuta, il ballerino, il deputato, la femminista, il prete, il benefattore, l'esattore delle tasse, il guappo, lo sciupafemmine ...) presentato in modo caricaturale, esasperandone e deformandone il modo di esprimersi, di pensare, i caratteri fisici, comportamentali e psicologici. Era intrisa di allusioni spesso oscene, doppi sensi, volgarità, ma anche di spunti ironici, comici, sfacciatamente ridicoli, grotteschi, paradossali.

Avendo come unico obiettivo quello di fare ridere, non raggiunse il livello di satira di costume: il “tipo” presentato nella macchietta, analizzato in modo approssimativo e qualunquista, appariva spesso più come un caso isolato che come espressione della società del tempo. Malgrado questi limiti, la macchietta riuscì spesso a mettere in luce un perbenismo di facciata, un conformismo bigotto, un opportunismo morale.
Classici esempi di macchietta possono essere Ciccio Formaggio (interpretato da Nino Taranto), Gastone (di Ettore Petrolini) o i personaggi descritti da autori ed interpreti come Armando Gill, Ernesto Murolo o Aldo Fabrizi.

L'interpretazione della macchietta[modifica | modifica sorgente]

Un personaggio, per essere ben riuscito, deve mostrare tre diverse "facce":

  1. Come sembra
  2. Com'è in realtà
  3. Come diverrà (lungo l'arco della storia)

La "macchietta" invece ha di solito solo una faccia, il "come sembra". È quindi un personaggio piatto, non approfondito psicologicamente.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro