Mabell Gore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lady Mabell Frances Elizabeth Gore, contessa di Airlie (Londra, 10 marzo 1866Londra, 7 aprile 1956), è stata una scrittrice inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era la figlia primogenita di Arthur Gore, visconte Sudley, e di sua moglie, lady Edith, figlia di Robert Jocelyn, visconte Jocelyn. Sua madre morì nel 1871, e lei e le sue sorelle vennero cresciute dalla nonna materna, Lady Jocelyn. Vennero educati da governanti e ricevevano visite effettuate della duchessa di Teck a White Lodge, dove Mabell incontrò e fece amicizia con la figlia della duchessa, la futura regina Mary. Quando suo nonno, Philip Gore, IV conte di Arran, morì nel 1884 e suo padre ereditò il titoli, lei e le sue sorelle ebbero il diritto al prefisso nominale di Lady.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Il 19 gennaio 1886, sposò David Ogilvy, XI conte di Airlie, diventando contessa di Airlie. Ebbero sei figli:

  • Lady Kitty Edith Blanche (1887-1969): sposò, in prime nozze, Sir Vincent Berkeley, sposò, in seconde nozze, Ralph Gerald Ritson;
  • Lady Helen Alice Wyllington (1890-1973): sposò, in prime nozze, Clement Freeman-Mitford, sposò, in seconde nozze, Henry Brocklehurst;
  • Lady Mabell Griselda Esther Sudley (1892-1918)
  • David Ogilvy, XII conte di Airlie (1893-1968)
  • Lord Bruce Arthur Ashley (1895-1976)
  • Lord Patrick Julian Harry Stanley (1896-1917)

Allo scoppio della Seconda guerra di Boera, nel 1899, Lord Airlie raggiunse il suo reggimento, il XII reggimento dei Lancieri Reali, in Sudafrica, dove è stato ucciso in azione presso la battaglia di Diamond Hill, nel 1900. Lady Airlie cominciò a gestire Cortachy Castle, a nome del figlio maggiore, David. Nel 1902, divenne una Dama di compagnia alla sua vecchia amica, la principessa di Galles. Al momento dell'ascesa al trono di Giorgio V, nel 1910, Lady Airlie fu una Lady of the Bedchamber della regina.

Prima guerra mondiale[modifica | modifica sorgente]

Durante la prima guerra mondiale ha sostenuto la Croce Rossa ed è stato nominato un Dama di Gran Croce dell'Ordine dell'Impero Britannico per i suoi servizi come presidente del Queen Alexandra's Royal Army Nursing Corps.

Tuttavia, ha subito perdite nella sua famiglia durante la guerra: il genero, Clement (figlio maggiore di Algernon Freeman-Mitford, I barone Redesdale), è stato ucciso in azione nel 1915, suo figlio minore, Patrick, è stato ucciso in azione nel 1917 e sua figlia, Mabell, è stato uccisa, durante l'allenamento dell'esercito a cavallo, nel 1918.

Ultimi anni e morte[modifica | modifica sorgente]

Nel 1953, morì la regina Mary, e Elisabetta II l'ha nominò Dama di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano per i suoi molti anni di servizio. In seguito si trasferì a Londra nel 1955. Lei vi morì poche settimane dopo il suo novantesimo compleanno nel 1956.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine reale vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine reale vittoriano
Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico
Cavaliere del Venerabile ordine di San Giovanni - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Venerabile ordine di San Giovanni

Controllo di autorità VIAF: 25849188 LCCN: n50034409