M3 (cacciacarri)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
M3 GMC
75 mm Gun Motor Carriage M3
M3 GMC
M3 GMC
Descrizione
Tipo cacciacarri
Equipaggio 5 (comandante, (3x) soldati, pilota)
Data impostazione 1941
Data entrata in servizio 1941
Data ritiro dal servizio 1944
Utilizzatore principale Stati Uniti Stati Uniti
United States Army
Dimensioni e peso
Lunghezza 6,24 m
Larghezza 2,16 m
Altezza 2,44 m
Peso 9,1 t
Propulsione e tecnica
Motore White 160AX
Potenza 142,5 hp
Rapporto peso/potenza 15,71
Prestazioni
Velocità 70 km/h
Autonomia 320 km
Armamento e corazzatura
Armamento primario 75 mm Cannone M1897A4
Armamento secondario nessuno
Corazzatura 6-16 mm

[senza fonte]

voci di semoventi presenti su Wikipedia

Il 75 mm Gun Motor Carriage M3 era un semovente cacciacarri americano durante la Seconda guerra mondiale. Fu il più numeroso cacciacarri in servizio in America, fu usato in nord Africa, nelle Filippine e alcuni elementi anche in Sicilia, prima che fosse dichiarato obsoleto. Fu successivamente utilizzato dai Marines nella battaglia di Saipan e di Okinawa.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La battaglia di Francia aveva molto impressionato l'esercito americano, che comprese quanto fosse necessario difendere i propri mezzi corazzati. così fu fatta una richiesta urgente per sviluppare un cacciacarri per l'esercito americano.[1]

Nel giugno del 1941 ad un M3 Half-track fu aggiunto un cannone da 75mm 1897, una versione americana del più famoso cannone francese usato durante la Prima guerra mondiale. A questo veicolo sperimentale fu data la denominazione T12 e fu sorprendente quanto velocemente questo mezzo fu sviluppato. Nell'ottobre del 1941 gli fu dato il nome 75 mm GMC M3 e ne furono prodotti 2200 esemplari fino all'aprile del 1943, nonostante alcuni di questi esemplari furono riconvertiti alla versione standard halftrack.[2] Fu dichiarato obsoleto nel 1944.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il cannone fu montato su questo mezzo nella parte posteriore. Il cannone aveva una gittata di 8400 metri,[3] sparando proiettili di tipo AP M72 (Armor Piercing) che erano in grado di penetrare alcune corazze. L'equipaggio a bordo era dotato di un fucile e 4 carabine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chamberlain, Peter, and Ellis, Chris, British and American Tanks of World War Two, page 189. London: Cassell & Co., 2000, ISBN 0-304-35529-1.
  2. ^ Zaloga, Stephen J., M3 Infantry Halftrack, page 35. Oxford: Osprey Publications, 1994, ISBN 1-85532-467-9.
  3. ^ Rottman, Gordon L., U. S. Marine Corps Order of Battle, page 523. Westport: Greenwood Press, 2002, ISBN 0-313-31906-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su M3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]