Ménerbes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ménerbes
comune
Ménerbes – Stemma
La via centrale del Village
La via centrale del Village
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione Blason région fr Provence-Alpes-Côte d'Azur.svg Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Dipartimento Blason département fr Vaucluse.svg Vaucluse
Arrondissement Apt
Cantone Bonnieux
Territorio
Coordinate 43°50′N 5°13′E / 43.833333°N 5.216667°E43.833333; 5.216667 (Ménerbes)Coordinate: 43°50′N 5°13′E / 43.833333°N 5.216667°E43.833333; 5.216667 (Ménerbes)
Altitudine 244 m s.l.m.
Superficie 30,22 km²
Abitanti 1 159[1] (2009)
Densità 38,35 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 84560
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 84073
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Ménerbes

Ménerbes è un comune francese di 1.159 abitanti situato nel dipartimento della Vaucluse della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Ménerbes, considerato come uno dei paesi più belli di Francia è costruito su uno sperone roccioso del Luberon, tra Oppède a ovest e Lacoste a est.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Dolmen della Pichouno, uno dei due dolmen di Vaucluse, dimostra che Ménerbes era abitata nei tempi preistorici. Degli scavi hanno permesso di scoprire vestigia di ville romane ai piedi del paese.
Due porte d'entrata, Saint-Sauveur e Notre-Dame, una imponente cittadella costruita a partire dal XII secolo e numerosi sotterranei testimoniano l'attività nel borgo nel Medioevo.

Durante le Guerre di religione Ménerbes si distingue come centro importante del protestantesimo, assediato dalle forze cattoliche reali.

Ménerbes è stata capoluogo del cantone durante la Rivoluzione (dal 1790 all'8 Piovoso anno IX (28 gennaio 1801)

Località e monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Veduta del paese di Menerbes
  1. Un piccolo castello (le Castelet) costruito sulle rovine di un'antica fortezza.
  2. Una chiesa riccamente decorata del XIV secolo.
  3. Una guglia e il campanile.
  4. Una cappella Saint-Blaise del XVIII secolo.
  5. Belle dimore del Medio Evo e del Rinascimento.
  6. Ai piedi del paese un curioso museo di cavatappi.
  7. Non lontano, l'abbazia di Saint-Hilaire, classificata monumento storico, è un antico priorato dove San Luigi si fermò al ritorno della crociata.

Persone legate al comune[modifica | modifica wikitesto]

  • Clovis Hugues (1851-1907), poeta e uomo politico
  • René Bride (1906-1998)
  • Dora Maar (1907-1997), fotografa e pittrice francese e conosciuta soprattutto come l'amante e la " musa" di Picasso
  • Nicolas de Staël (1914-1955), pittore francese d'origine russa
  • Peter Mayle ha avuto qui una casa (raccontata nel suo libro Un anno in Provenza)

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia