Måns Zelmerlöw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Måns Zelmerlöw
Fotografia di Måns Zelmerlöw
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Pop
Periodo di attività 2005 – in attività
Album pubblicati 2
Sito web
MånsPetter Albert (Måns) Sahlén Zelmerlöw

MånsPetter Albert (Måns) Sahlén Zelmerlöw (Lund, 13 giugno 1986) è un cantante svedese.

Il grande salto verso la notorietà avviene con la sua partecipazione a Let's Dance, la versione svedese del popolare Ballando con le stelle, dove arriva primo in coppia con la maestra Maria Karlsson.

Nel 2006, diventa il protagonista di Grease, dove interpreta il ruolo di Danny. Lo spettacolo lo porterà in tournée per tutta la Svezia, e riscuoterà grandi successi.

Nel 2007 partecipa al Melodifestivalen con una canzone pop-dance molto orecchiabile: "Cara Mia" dal titolo italiano ma con testo in inglese. Il brano, scritto da Fredrik Kempe e da Henrik Wikström, passa agevolmente la terza semifinale vincendo la serata e giunge così in finale dove Måns si classificherà al 3º posto, dietro nomi più affermati nel panorama musicale svedese come Andreas Johnson (2º classificato) e i The Ark (primi).

Il suo singolo, Cara Mia, ha comunque conquistato il favore degli svedesi e dei paesi scandinavi, visto che in finale Måns è stato l'artista più televotato (dietro solo agli Ark) e che ha scalato la classifica svedese conquistando per molte settimane la top 20 dei singoli più venduti (basti pensare che nella prima settimana di distribuzione è balzato subito in testa al 1º posto). Il brano avrà successo anche in Finlandia e in Norvegia.

QX, una nota rivista gay svedese, lo elegge come uomo più sexy di tutta la Svezia.

Il 23 maggio 2007 è uscito il suo primo Cd da solista, 13 tracce con brani tutti in inglese, dal titolo "Stand By For...". Nel primo giorno di distribuzione Mans è già riuscito ad ottenere un disco d'oro (che nel suo paese viene riconosciuto ad ogni cantante che riesce a vendere più di 20.000 copie) ed è subito balzato in testa alla classifica dei dischi più venduti in Svezia fin dalla prima settimana.

Sarà inoltre protagonista di un nuovo spettacolo: la versione svedese di Footloose. È stato scelto per condurre a settembre le selezioni svedesi per il Junior Eurovision Song Contest.

Ha partecipato al Melodifestivalen 2009 con la canzone "Hope & Glory", inclusa nel suo secondo album (datato 2009) MZW, finendo terzo. Ha condotto, insieme a Dolph Lundgren, l'edizione 2010 di tale rassegna; sempre in tale edizione, all'Andra Chansen ha eseguito la canzone dei Duran Duran "A View to a Kill," e nella finale ha cantato la canzone dei Survivor "Eye of the Tiger" con i suoi colleghi presentatori, introducendo i dieci finalisti.

La sua canzone Hope And Glory, tratta dall'album MZW, è stata scelta come colonna sonora 2011/2012 del locale LGBT MyKeta.

Possibile nuovo album (2012)[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista avvenuta nel settembre 2011, Måns ha indicato come data di uscita di un suo prossimo album la primavera 2012, ma senza dare troppe conferme. Ha inoltre aggiunto che gli piacerebbe avere la possibilità di portare il proprio materiale in Gran Bretagna, come già fa il collega Ola Svensson.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Måns Zelmerlöw ha una sorella minore e dedica molto tempo a sport come il calcio, il tennis e il golf.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 232582702