Lyra Belacqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lyra Belacqua
Saga Queste oscure materie
Soprannome Lyra Linguargentina
Lizzie Brooks
Lisa Ransom
Alice
Autore Philip Pullman
1ª app. in La bussola d'oro
Ultima app. in La Oxford di Lyra
Interpretato da Dakota Blue Richards
Specie umana
Sesso femminile
Abilità L'unica al mondo a leggere l'aletiometro senza l'aiuto dei libri
Parenti Pantalaimon (daimon)
Lord Asriel (padre)
Mrs. Coulter (madre), figli: , relazione: Will Parry

Lyra Belacqua è la protagonista della trilogia fantasy Queste oscure materie scritta da Philip Pullman nel 1997. Abita in un universo parallelo. All'inizio della serie è una dodicenne coraggiosa, altruista, tanto perspicace quanto ribelle, e vive al Jordan College di Oxford. Nonostante sia tenuta in grande considerazione dal Maestro del College e sia considerata nipote del famoso e potente Lord Asriel (che poi si scopre essere suo padre), preferisce bighellonare per la strada insieme ad altri monelli, in particolare il suo migliore amico Roger Parslow e al letteralmente inseparabile daimon, Pantalaimon, piuttosto che studiare. Nel corso de La bussola d'oro impara a leggere l'aletiometro, uno strumento che rivela la verità attraverso dei simboli. È nota la sua capacità di mentire senza essere scoperta (viene smascherata solo dalle arpie nel mondo della morte), e per questo motivo viene definita dall'orso Iorek "Linguargentina". Le streghe del suo mondo hanno ravvisato in lei il soggetto di un'antica profezia: Lyra, come Eva all'inizio dei tempi, verrà tentata, e dalle sue decisioni dipenderà il futuro di tutti i mondi esistenti. Nei libri successivi, Lyra, insieme all'amico Will, si troverà coinvolta in molte avventure e subirà un processo di maturazione che la porterà alla fine della trilogia a diventare più pacata, volenterosa nello studio e molto più riservata.

Pantalaimon[modifica | modifica sorgente]

Pantalaimon è il daimon di Lyra Belacqua; è la manifestazione fisica della sua anima e, come tutti i daimon dei bambini, può assumere la forma di qualsiasi animale. Il suo nome deriva da quello di un santo della chiesa ortodossa, San Pantalaimon.

In Il cannocchiale d'ambra Pantalaimon si stabilizza nella forma di una martora. Il nome "Pantalaimon" deriva dal greco antico, e significa "colui che perdona tutto".

Adattamento cinematografico[modifica | modifica sorgente]

L'attrice che impersona Lyra nel film La bussola d'oro è l'inglese Dakota Blue Richards. Prima di recitare nel film tratto dal romanzo di Pullman non aveva mai preso parte ad una produzione cinematografica. All'inizio delle riprese Dakota aveva dodici anni.