LyondellBasell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LyondellBasell
Logo
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione 2007, da Basell
Sede principale in Italia: Milano, Sesto San Giovanni
Filiali in Italia: Ferrara, Terni, Brindisi
Persone chiave Jim Gallogly, Amministratore delegato
Settore Produzione di poliolefine e catalizzatori Ziegler-Natta
Prodotti Polipropilene, Catalizzatori di Ziegler-Natta
Fatturato > € 10 miliardi
Dipendenti > 1300
Slogan «2007: A new global leader»
Sito web www.LyondellBasell.com

LyondellBasell Industries è un'azienda nata dalla fusione tra Basell e Lyondell Chemical Company che si occupa della produzione di polipropilene, polietilene e catalizzatori per polipropilene.

In Italia è presente:

A seguito dell'ammissione della capogruppo americana alle procedure del Chapter 11, nei primi mesi del 2010 è stata annunciata la volontà di chiudere e smantellare il sito ternano. Infatti, il 30 giugno 2010 la produzione è stata interrotta, sebbene sia ripresa qualche giorno dopo le proteste degli operai e a seguito di un incontro trilatero tra azienda, sindacati e i vertici del Ministero dello Sviluppo Economico[1]. Permane comunque l'intenzione di LyondellBasell di dismettere le attività umbre entro il 30 giugno 2011.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.rsubasell.org/wp-content/uploads/2010/07/Verbale.pdf rsubasell.it
  2. ^ rsubasell.org

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]