Lycoming T53

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lycoming T53
Turboprop T-53.jpg
Uno spaccato della versione turboalbero di un T53
Descrizione
Costruttore Lycoming Engines
Honeywell Aerospace
Tipo turboalbero
turboelica
Compressore assiale a 5 stadi più centrifugo ad uno stadio
Prestazioni
Potenza 1 500 shp (1 119 kW)
Note
dati riferiti alla versione T53-L-701 tratti da Honeywell Aerospace[1]
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Lycoming T53 è un motore aeronautico turboalbero/turboelica prodotto originariamente dall'azienda statunitense Lycoming Engines dagli anni cinquanta.

Utilizzato per motorizzare elicotteri nella sua versione turboalbero e velivoli leggeri e sperimentali in quella turboelica, venne disegnato dall'ufficio di progettazione diretto dal tedesco Anselm Franz, già capoprogettista del turbogetto Junkers Jumo 004 durante la seconda guerra mondiale.

Dal T53 verrà sviluppato il più potente Lycoming T55, sostanzialmente una versione dalla maggiori dimensioni. Dal momento dell'acquisizione della Lycoming da parte della Honeywell Aerospace, sono stati prodotti entrambi con quest'ultimo marchio.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • XT-53-L-1: 700 shp (515 kW)
  • T53-L-1B: 860 shp (645 kW)
  • T53-L-5: 960 CV (707 kW)
  • T53-L-9 e L-11: 1.100 CV (810 kW)
  • T53-L-11: 825 shp (615 kW)
  • T53-L-13: 1 400 shp (1 044 kW)
  • T53-L-138: 1 250 shp (932 kW)[1]
  • T53-L-701: 1 500 shp (1 119 kW)[1]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Velivoli[modifica | modifica wikitesto]

Canada Canada
Taiwan Taiwan
Stati Uniti Stati Uniti
Svizzera Svizzera

Elicotteri[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Honeywell T53 in Honeywell Aerospace

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione