Lunar Orbiter 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Foto eseguita dal Lunar Orbiter 2. Mare della Tranquillità.

Il Lunar Orbiter 2, fu il secondo satellite lunare appartenente al Programma Lunar Orbiter. Il suo scopo era quello di ottenere foto della Luna che permettessero di scegliere adeguati siti per gli atterraggi delle sonde Surveyor e per le missioni Apollo.

La Missione[modifica | modifica wikitesto]

Il Lunar Orbiter 2 fu lanciato il 6 novembre del 1966 alle 23:21:00 UTC e si immise in un'orbita di parcheggio terrestre. Dopo 92,5 ore di volo raggiunse la Luna e si immise in orbita da cui scattò numerose fotografie della superficie lunare tra il 18 novembre e il 25 novembre 1966. La trasmissione a terra delle immagini continuò fino al 7 dicembre successivo, quando un malfunzionamento di un amplificatore causò la perdita di sei foto. In totale furono trasmesse a Terra 609 immagini ad alta risoluzione e 208 a media risoluzione. Alcune foto erano eccellenti, con una risoluzione fino ad 1 metro per pixel e una di queste che ritraeva il cratere copernico fu definita dai media la foto del secolo. A bordo, oltre alla strumentazione fotografica, trovavano posto un rilevatore di radiazioni, uno strumento per studiare il campo gravitazionale lunare e un rilevatore di micro meteoriti, il quale registrò tre impatti.
I contatti con la sonda durarono fino al suo impatto lunare, avvenuto l'11 ottobre 1967 alle coordinate 3° nord - 119,1° est.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Programma Lunar Orbiter
Lunar Orbiter 1 · Lunar Orbiter 2 · Lunar Orbiter 3 · Lunar Orbiter 4 · Lunar Orbiter 5
Voci correlate: Luna · Esplorazione della Luna · Portale Astronautica · Portale Astronomia
astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica