Lumen Pierce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lumen Pierce
Lumen Pierce.png
Universo Dexter
Lingua orig. Lingua inglese
Autore James Manos, Jr.
1ª app. in Santa Muerte
Ultima app. in Il buio oltre la luce
Interpretata da Julia Stiles
Voce italiana Barbara De Bortoli
Sesso Femmina
Luogo di nascita Minneapolis, MN

Lumen Ann Pierce è un personaggio secondario della serie televisiva Dexter. È interpretata da Julia Stiles.

Storia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Lumen viene introdotta a partire dal terzo episodio della quinta stagione, nel quale viene rivelato che la ragazza è stata picchiata e stuprata in gruppo da alcuni uomini, incluso Boyd Fowler. Lei coglie in flagrante Dexter Morgan mentre toglie la vita a Fowler, diventando così un pezzo cardine della vita di Dexter. Dexter la salva, ma inizialmente pensa che lui la voglia uccidere per eliminare testimoni; alla fine viene risparmiata. Lumen gli chiede aiuto per vendicarsi dei suoi aguzzini, ma dopo il rifiuto dell'ematologo Lumen intraprende comunque la sua vendetta personale, ritrovandosi quasi ad uccidere un malvivente che però non c'entrava con la sua storia. Inizialmente si convince a lasciare Miami per tornare a casa, ma quando viene perquisita in aeroporto rivive l'abuso subito e decide di restare lì. Ogni sera si reca al bar dove è stata adocchiata dai violentatori e ne riconosce uno dall'odore di sudore acido che emanava: dopo averlo portato in un molo gli spara, ma non sapendo cosa farne del corpo si rivolge a Dexter. Quella notte, lei rivela che l'aver ucciso quell'uomo le ha donato un senso di pace che non provava da tempo; così si convince di dover uccidere tutti i suoi aggressori per il proprio bene. Dexter decide di aiutarla poiché sente che anche in lei c'è un passeggero oscuro, e così i due iniziano a dare la caccia agli stupratori; nel frattempo si innamorano, ma a lavoro compiuto Lumen lascia Dexter, poiché si rende conto che non sente più il bisogno di uccidere.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio di Lumen è stato creato dal direttore esecutivo Clyde Phillips appositamente per la quinta stagione di Dexter. Durante il casting, i produttori cercavano qualcuno che avesse un lato vulnerabile. Poco prima dell'inizio delle riprese, Julia Stiles fu scelta come interprete, ma la cosa venne confermate ufficialmente da Showtime solo il 7 giugno 2010. La Stiles all'inizio della serie credeva che Lumen sarebbe morta alla fine della stagione, poiché in passato tutti quelli che avevano scoperto la doppia identità di Dexter alla fine avevano trovato la morte[1]. L'attrice ha affermato che non avrebbe mai previsto che Lumen potesse rompere con Dexter, e ha trovato la scena difficile da interpretare, a causa del livello di intimità che i due protagonisti avevano instaurato nel corso della stagione. La Stiles ha preparato la scena focalizzandosi sul fatto che Lumen fosse guarita, e che la realtà degli omicidi da lei commessi con Dexter l'avesse in qualche modo distrutta; ha inoltre aggiunto di aver trovato il ripudio di Dexter particolarmente triste, poiché Lumen era venuta a conoscenza più di chiunque altro del lato oscuro del protagonista, il che vuol dire che la rottura è stata un rifiuto a lui in quanto persona.

Critica[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio di Lumen ha avuto un'accoglienza molto buona da parte dai critici, e molti di loro hanno apprezzato l'interpretazione della Stiles; tuttavia la sua uscita di scena nell'ultimo episodio della stagione non è stata ben accolta dalla critica televisiva. Per la sua interpretazione di Lumen, Julia Stiles ha ricevuto una candidatura ai Golden Globe 2011 come miglior attrice non protagonista in una serie, ed un'altra nomination ai Premi Emmy 2011 come miglior attrice guest star in una serie drammatica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^  Julia Stiles. . Showtime, 12 dicembre 2010. URL consultato in data 12 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione