Luise Aston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luise Aston

Luise Aston (26 novembre 181421 dicembre 1871) è stata una scrittrice tedesca, oltre ad un'attivista politica che difese i diritti delle donne.

Louise Aston

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia di un pastore protestante, all'età di 17 anni sposò un ricco industriale dal quale si separò dopo 13 anni di matrimonio. Si trasferì a Berlino, dove le sue abitudini anticonformiste le crearono vari problemi. Contribuì alla stesura del primo giornale scritto in difesa dei diritti delle donne. Le sue tre novelle mescolarono elementi autobiografici e spunti di fantasia. Lydia (1847) e soprattutto Revolution und Contrerevolution(1849) fu un forum per discutere sui motivi del fallimento della rivoluzione. La sua prima collezione di poesie Wilde Rosen (1846) sovvertiva i tradizionali valori borghesi per evidenziare l'amore libero ed i diritti delle donne.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Adler, Hans "On a Feminist Controversy: Louise Otto vs. Louise Aston.", German Women in the Eighteenth and Nineteenth Centuries: A Social and Literary History, Ruth-Ellen B. Joerres and Mary Jo Maynes ediz. Bloomington: Indiana UP,1986.
  • Secci, Lisa "German Women Writers and the Revolution of 1848", German Women in the Nineteenth Century: A Social History, John C. Fout, ed. New York: Holmes and Meier, 1984.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 62342241 LCCN: n84805638

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie