Luis Fernando Montoya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luis Fernando Montoya
Nazionalità Colombia Colombia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Ritirato 2004
Carriera
Carriera da allenatore
1995 Colombia Colombia U-20
 ????-2001 Atletico Nacional Atlético Nacional (giovanili)
2002 Atletico Nacional Atlético Nacional
2003-2004 Once Caldas Once Caldas
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luis Fernando Montoya Soto (Caldas, 23 luglio 1961) è un ex allenatore di calcio colombiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1961 a Caldas nel dipartimento di Antioquia è sposato con Adriana Herrera dalla quale ha avuto suo figlio José Fernando[1]. Nel dicembre 2004 è stato ferito alla colonna vertebrale da un colpo di arma da fuoco esploso durante un tentativo di rapina, le lesioni riportate hanno reso Montoya tetraplegico[2]. È stato sottoposto ad un trattamento sperimentale con cellule staminali[3] e attualmente si occupa di sensibilizzare l'opinione pubblica colombiana sul tema della disabilità, di raccogliere fondi per la ricerca scientifica e collabora come opinionista con alcune testate giornalistiche[4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua attività di allenatore guidando alcune squadre locali del dipartimento di Antioquia[1], nel 1991 guida la rappresentativa dipartimentale giovanile[5]. Successivamente si occupa del settore giovanile dell'Atlético Nacional e nel 1995 guida la nazionale Under-20 nel torneo continentale di categoria[5]. Nel 2002 viene promosso a tecnico della prima squadra dell'Atlético Nacional con la quale raggiunge la finale del campionato, poi sconfitto dall'América de Cali[1][6]. Nel 2003 riceve l'incarico di allenatore dell'Once Caldas, con la nuova squadra vince il campionato di Apertura 2003[7] e la Coppa Libertadores 2004[8], partecipando anche alla Coppa Intercontinentale 2004 conclusasi con la sconfitta ai calci di rigore per opera del Porto[9][1].

Ha ricevuto il premio come allenatore sudamericano dell'anno nel 2004 ed è stato inserito al 91º posto della classifica dei migliori allenatori del XXI secolo stilata dall'IFFHS, il migliore tra i colombiani[10].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Once Caldas: Apertura 2003

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Once Caldas: 2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ES) Luis Fernando Montoya no quiere perder la batalla, Nuevoestadio.com. URL consultato il 31-12-2012.
  2. ^ (EN) Colombian coach left paralyzed after shooting, USA Today, 23-12-2004. URL consultato il 31-12-2012.
  3. ^ (ES) Luis Fernando Montoya se encuentra bien tras implantación de células madre, Caracol.com, 09-01-2005. URL consultato il 31-12-2012.
  4. ^ (ES) Luis Fernando Montoya, Mi balance 2012, El Espectador, 28-12-2012. URL consultato il 31-12-2012.
  5. ^ a b (ES) Ángel, un hombre de 10 en conducta, El Tiempo, 09-01-1995. URL consultato il 31-12-2012.
  6. ^ (EN) Colombia 2002, Rsssf.com. URL consultato il 31-12-2012.
  7. ^ (EN) Colombia 2003, Rsssf.com. URL consultato il 31-12-2012.
  8. ^ (EN) Copa Libertadores de América 2004, Rsssf.com. URL consultato il 31-12-2012.
  9. ^ (EN) Intercontinental Club Cup 2004, Rsssf.com. URL consultato il 31-12-2012.
  10. ^ (ES) Alex Ferguson, mejor entrenador del siglo XXI según la IFFHS, El Tiempo, 06-02-2012. URL consultato il 31-12-2012.
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio