Luigi di Lorena (1704-1711)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elisabetta Carlotta d' Orléans e suo figlio Luigi di Lorena, ritratti da Pierre Gobert

Luigi, principe ereditario di Lorena (28 gennaio 1704 - 10 maggio 1711) era erede al trono del Ducato di Lorena.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque al castello di Lunéville da Leopoldo, duca di Lorena, e da sua moglie Elisabetta Charlotte d'Orléans.

Luigi era il quinto figlio, ma il secondo dei quattro eredi di suo padre: il fratello maggiore principe Leopoldo, duca di Bar (26 agosto 1699 - 2 aprile 1700), morto all'età di otto mesi; suo fratello più giovane Carlo Leopoldo Clemente (25 aprile 1707 - 4 giugno 1723) morto all'età di sedici anni e suo fratello minore Francesco Stefano vissuto fino all'età adulta, che divenne duca di Lorena e anche, per unione, imperatore e fondò la Casa d'Asburgo-Lorena.

Un'epidemia di vaiolo colpì l' Europa nella primavera del 1711. Aveva già ucciso persone come l' Imperatore del Sacro Romano Impero, Giuseppe I (morto il 17 aprile) e il Gran Delfino, Luigi (morto il 14 aprile). La principessa Elisabetta Carlotta di Lorena, sorella maggiore Luigi, contrasse il vaiolo e morì il 4 maggio. Prima di questo, passò a Luigi e la Principessa Maria Gabrièle Charlotte. Luigi morì il 10 maggio e Marie Gabrièle Charlotte morì il giorno dopo. Entrambi sono stati sepolti nella cripta ducale nella chiesa di Saint-François-des-Cordeliers. Alla morte di Luigi, suo fratello minore leopoldo divenne principe ereditario, ma anche lui morì di vaiolo nel 1723, all'età di sedici anni.

Titoli[modifica | modifica sorgente]

  • 28 gennaio 1704 - 10 maggio 1711: Sua Altezza il Principe Ereditario di Lorena