Luigi di Beaumont

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno di Navarra
Casa di Évreux
COA Navarre Evreux Charles II d'Evreux le Mauvais (1332-1387).svg

Filippo III
Carlo II
Carlo III
Bianca
Modifica

Luigi di Navarra noto anche come Luigi di Evreux. Louis in francese e in inglese, Luis in basco, in asturiano e in spagnolo, Loís in aragonese, Lluís in catalano, Luís in portoghese, Lois in galizianoe Ludwig in tedesco e Lodewijk in fiammingo (1341Apulia, 12 novembre 1372) principe di Navarra che fu conte di Beaumont-le-Roger.

Origine[1][2][3][4][modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio ultimogenito (terzo maschio) della regina di Navarra, Giovanna II[5] e di suo marito, Filippo[6], conte di Évreux, Conte d’Angoulême e di Mortain. Bianca era la sorella del re di Navarra Carlo II e della regina consorte di Aragona, Maria moglie del re Pietro IV di Aragona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1353, durante l'assenza del fratello maggiore, il re di Navarra, Carlo II il malvagio, che si era recato in Francia per il suo matrimonio, Luigi fu nominato Viceré di Navarra[1].

Nel 1356, Carlo II il Malvagio lo nominò Luogotenente generale di Navarra[1], incarico che mantenne sino al 1364[1].

Nel 1358, Luigi sposò, in segreto[1], Maria de Lizarazu, di cui non si conoscono gli ascendenti[1]. Questo matrimonio poi verrà annullato dal fratello, Carlo II il Malvagio, alcuni anni dopo[1].

Egli prese parte alle lotte che suo fratello, Carlo II di Navarra, detto Il Malvagio, condusse contro i re di Francia, prima, Giovanni II il Buono e poi, Carlo V il Saggio.

Nel 1365, Luigi ricevette in dono dal fratello, Carlo II il Malvagio, la contea di Beaumont-le-Roger e la signoria d'Anet[1].

Dopo che nel novembre 1365, era stato redatto il contratto di matrimonio[1], nel 1366, il 19 giugno, a Napoli, sposò la duchessa di Durazzo, Giovanna[1] (13291366), la figlia del Conte di Gravina e duca di Durazzo, Carlo di Gravina e della Contessa d'Alba, Maria di Calabria[7] (1344-20 luglio 1387).
Luigi, con questo secondo matrimonio conseguì i diritti sul ducato di Durazzo e sul Regno di Albania, che, nel 1368 caddero nelle mani degli albanesi, guidati da Carlo Thopia; allora Luigi cercò di recuperare i due feudi, utilizzando i cavalieri del regno di Navarra che lo avevano accompagnato in gran numero, per il suo matrimonio[1].
Inoltre Luigi ricevette aiuto dal fratello Carlo, che gli diede allo scopo 50.000 ducati, e dallo stesso re di Francia.
Nel 1372 egli fece intervenire una compagnia di ventura, la Compagnia Navarrese, con la quale aveva combattuto, negli anni precedenti, durante la guerra mossa dal fratello al re di Francia.
Ma mentre si trovava in Apulia, dove stava organizzandosi per riconquistare i due feudi, Luigi all'improvviso morì[1]; fu tumulato a Napoli[1].

Discendenza[1][2][modifica | modifica wikitesto]

Luigi da Maria de Lizarazu ebbe quattro figli:

  • Giovanna di Beaumont (1359-?), che fu educata al monastero di Santa Clara a Estella, con la cugina Isabella, figlia di Carlo il Malvagio. Sposò Pietro di Laxague;
  • Carlo di Beaumont (1361-1432), successe al padre nella contea di Beaumont-le-Roger e nella signoria d'Anet. poi fu conte di Lerin e connestabile di Navarra.
  • Tristano di Beaumont
  • Andrea di Beaumont

Luigi da Giovanna non ebbe figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) Reali di Navarra
  2. ^ a b (EN) Capetingi- genealogy
  3. ^ (DE) Giovanna II di Navarra genealogie mittelalter
  4. ^ (DE) Filippo III di Navarra genealogie mittelalter
  5. ^ Giovanna II era la figlia di Luigi X l'Attaccabrighe (figlio primogenito di Filippo IV il Bello e di Giovanna I di Navarra (figlia secondogenita di Enrico di Navarra e della sua terza moglie Margherita di Borbone-Dampierre, †1256) futuro re di Francia e di Margherita di Borgogna (1290-1315) (figlia di Roberto II di Borgogna, duca di Borgogna e di Agnese di Francia (1260-1325).
  6. ^ Filippo era figlio di Luigi d'Évreux (figlio del re di Francia Filippo III l'Ardito e Maria di Brabante) e di Margherita d'Artois (figlia di Filippo d'Artois e di Bianca di Bretagna)
  7. ^ Maria di Calabria era la figlia del Duca di Calabria, Carlo e di Caterina (1295 – 23 gennaio 1323), figlia di Alberto I d'Asburgo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

In inglese:

  • Setton, Kenneth M. (general editor) A History of the Crusades: Volume III — The Fourteenth and Fifteenth Centuries. Harry W. Hazard, editor. University of Wisconsin Press: Madison, 1975.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]