Luigi Viva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Viva (Roma, 1955) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Viva nasce a Roma nel 1955. Da sempre appassionato di musica, ha iniziato la sua esperienza giornalistica nel 1974 fondando una delle prime radio private e collaborando con diverse riviste e quotidiani come Paese Sera, Ciao 2001, Il Tempo, Il Sussidiario.net, Jazz Magazine e Jam.

Esordisce come scrittore nel 1989 con il libro Pat Metheny - La biografia, lo stile, gli strumenti. Successivamente il volume viene anche tradotto in Francia dalla casa editrice Filipacchi per la collana di Jazz Magazine. Il libro è sostanzialmente diviso in tre parti e traccia un accurato profilo del chitarrista del Missouri. La prima parte è meramente biografica e prende le mosse dalle radici della famiglia Metheny, trapiantata negli Stati Uniti d'America nell'Ottocento. La seconda parte contiene numerosissime e inedite dichiarazioni del protagonista, della sua famiglia e di molti grandi musicisti che lo hanno frequentato. Infine, nella terza ed ultima parte, squisitamente tecnica, vengono presentate la strumentazione di Metheny, quella del pianista Lyle Mays, nonché del resto del gruppo e delle chitarre costruite per lui dalla liutaia canadese Linda Manzer.

Nel 2000 è la volta del libro Non per un dio ma nemmeno per gioco. Vita di Fabrizio De André, con il quale raggiunge il terzo posto dei tascabili più venduti in Italia arrivando, nel febbraio 2009, alla sedicesima edizione. Il testo raccoglie numerose testimonianze di amici e collaboratori del musicista genovese e si presenta con un'impostazione insolita in quanto l'autore, accanto alla narrazione dei momenti chiave dell'artista, affianca i ricordi personali di De André, raccolti nel corso di anni di frequentazione. La realizzazione del libro venne infatti condivisa dallo stesso De André, che collaborò con indicazioni, correzioni e dichiarazioni. Non per un dio ma nemmeno per gioco viene considerato il testo di riferimento per quanti vogliano conoscere ed approfondire il percorso umano ed artistico del grande cantautore.[1]

Nel 2003 Viva propone la nuova edizione del libro dedicato a Pat Metheny, questa volta interamente rinnovato nella grafica ed aggiornato nei minimi particolari.

L'amore per la musica e per la persona di De André, mai sopito negli anni, lo spinge a scrivere, insieme a Pino Petruzzelli, lo spettacolo teatrale Il viaggio di Fabrizio De André, messo in scena per il Teatro Stabile di Genova nella stagione 2004/2005.

A Luigi Viva, socio fondatore della Fondazione Fabrizio De André, si deve anche l’ideazione e la direzione del Progetto Conservatori, che prevede la realizzazione delle partiture integrali di tutta l’opera di Fabrizio De André. Il progetto è stato realizzato dal Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, il Luigi Cherubini di Firenze, l'Arrigo Boito di Parma, il Lucio Campiani di Mantova, il Giovan Battista Martini di Bologna e il F.E. Dall’Abaco di Verona.[3]

Il 27 novembre 2013 per Stampa Alternativa esce la nuova edizione di Pat Metheny - Una chitarra oltre il cielo. Il libro, aggiornato a novembre 2013, è stato sottoposto ad una attenta revisione ed arricchito da ulteriori contenuti (discografia completa e partecipazioni, note di stile curate da Luigi Masciari, le chitarre di Pat Metheny, il capitolo dedicato a Lyle Mays e a Linda Manzer, i Premi). Il testo ripercorre la lunga storia artistica di Pat Metheny passando in rassegna l'intera produzione e i concerti, con i commenti del protagonista e dei tanti musicisti che hanno suonato con lui, svelando al lettore retroscena e storie come quella di Giulio Carmassi, italiano, entrato a far parte del Pat Metheny Unity Group.Nel mese di Marzo il libro arriva secondo nel referendum dei lettori della rivista Jazz.It nella categoria miglio libro jazz (primo fra gli italiani).[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989 - Pat Metheny - La biografia, lo stile, gli strumenti (Franco Muzzio Editore)
  • 1990 - Pat Metheny - edizione francese -Jazz Magazine Collection (Filipacchi)
  • 2000 - Non per un dio ma nemmeno per gioco - Vita di Fabrizio De André (UE Feltrinelli-Vite Narrate)
  • 2003 - Pat Metheny - Una chitarra oltre il cielo (Editori Riuniti)
  • 2013 - Pat Metheny - Una chitarra oltre il cielo (Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giancarlo Caselli, recensione, Jam, marzo 2000
  2. ^ Jazz.It, rivista musicale, marzo 2014. Awards Readers Poll

3.^ Dal sito della Fondazione Fabrizio De André,Milano