Luigi Riccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore nato nel 1901, vedi Luigi Riccio (1901).
Luigi Riccio
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra OFI OFI (Vice)
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1993-1994 Giarre Giarre 1 (0)
1994-1997 Perugia Perugia 0 (0)
1997-1999 Rangers Rangers 1 (0)
1999-2000 Beveren Beveren 5 (0)
2000-2001 Pistoiese Pistoiese 15 (1)
2001-2002 Ternana Ternana 34 (1)
2002 Ancona Ancona 16 (0)
2002-2009 Piacenza Piacenza 252 (19)
2009-2011 Sassuolo Sassuolo 68 (4)
Carriera da allenatore
2012-2013 Sion Sion Vice
2013 Palermo Palermo Vice
2014- OFI OFI Vice
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2013

Luigi Riccio – detto Gigi[1] – (Napoli, 28 dicembre 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, vice allenatore dell'OFI Creta.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera da professionista nel Giarre[2], per poi passare al Perugia, dove rimane per tre stagioni senza mai esordire in prima squadra. Nel 1997, con il compagno di squadra Gennaro Gattuso, si trasferisce all'estero, nei Rangers Glasgow, dove rimane per due stagioni al fianco di Paul Gascoigne e Brian Laudrup[3]. Nel 1999 trasloca in Belgio, al Beveren[3], nel quale disputa 5 partite.

Nel marzo 2000 lascia i Rangers e torna in Italia, tesserato dalla Pistoiese[4]: con gli arancioni scende in campo solo a partire dalla stagione successiva[4], e vi rimane fino al gennaio 2001, quando passa in comproprietà alla Ternana[5], con cui disputa due mezze stagioni. Nel mercato invernale del 2002, infatti, passa in prestito all'Ancona[6], dove rimane fino a fine stagione.

Nell'estate 2002 viene acquistato dal Piacenza[7], allenato da Andrea Agostinelli che lo aveva avuto a Terni. Debutta in Serie A il 15 settembre 2002 contro il Brescia[8], e colleziona 21 presenze nell'ultima stagione degli emiliani nella massima serie. Nella stagione successiva, agli ordini di Luigi Cagni, diventa titolare fisso disputando 45 partite con 7 reti[9], e a partire dalla stagione 2005-2006 diventa capitano della squadra[10], giocando al fianco di Bogdan Patrascu[10], o come interno di centrocampo con il rumeno e Antonio Nocerino[11], nella stagione 2006-2007 conclusa al quarto posto dietro Juventus, Napoli e Genoa.

Nel giugno 2009, in scadenza di contratto[12], lascia il Piacenza dopo sette stagioni. Chiude con 252 presenze, quarto assoluto nella storia del club dopo Giampietro Piovani (341), Ottavio Favari e Pitin Cella (273)[13].

Nel giugno 2009 passa al Sassuolo, dove segue l'allenatore Stefano Pioli che lo aveva avuto nel Piacenza[12], e vi disputa due stagioni nella serie cadetta. Nell'estate del 2011 non rinnova il suo contratto, concludendo così l'avventura con il club modenese e la sua carriera agonistica.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dopo esser stato vice allenatore del Sion[14][15], il 19 giugno 2013 diventa allenatore in seconda del Palermo, al fianco di Gattuso[16], che per alcune partite era stato il tecnico della squadra svizzera con Riccio come componente dello staff.

Dal giugno 2014 è allenatore in seconda all'OFI Creta, sempre nello staff di Gattuso[17].

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 6 giugno 2010.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-gen. 2001 Italia Pistoiese B 15 1 CI 1 0 - - - - - - 16 1
gen.-giu. 2001 Italia Ternana B 20 1 CI - - - - - - - - 20 1
2001-gen. 2002 B 14 0 CI 3 0 - - - - - - 17 0
Totale Ternana 34 1 3 0 - - - - 37 1
gen.-giu. 2002 Italia Ancona B 16 0 CI - - - - - - - - 16 0
2002-2003 Italia Piacenza A 21 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
2003-2004 B 45 7 CI 1 0 - - - - - - 46 7
2004-2005 B 31 1 CI 3 0 - - - - - - 34 1
2005-2006 B 39 3 CI 3 1 - - - - - - 42 4
2006-2007 B 39 3 CI 2 0 - - - - - - 41 3
2007-2008 B 38 2 CI 2 0 - - - - - - 40 2
2008-2009 B 39 3 CI 1 0 - - - - - - 40 3
Totale Piacenza 252 19 12 1 - - - - 264 20
2009-2010 Italia Sassuolo B 38+2[18] 4 CI 3 1 - - - - - - 43 5
2010-2011 B 34 0 CI 2 1 - - - - - - 36 1
Totale Sassuolo 72+2 4 5 2 - - - - 79 6
Totale carriera 389+2 25 21 3 - - - - 412 28

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Rangers: 1998-1999
Rangers: 1998-1999

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ringhio Gattuso versione mister al Sion: «Il mio motto sarà non prendere gol. Ancelotti e Lippi i miei odelli» in il Sole 24 ore, 1 marzo 2013. URL consultato il 24 giugno 2013.
  2. ^ Le presenze degli ex giallo-blu in Serie A Giarrestory.altervista.org
  3. ^ a b ESCLUSIVA TMW - Piacenza: Riccio illustra il nuovo progetto societario e ricorda i tempi scozzesi Tuttomercatoweb.com
  4. ^ a b Agostinelli dopo Cesena: "Qualcuno non ha combattuto", Il Tirreno, 28 marzo 2000
  5. ^ Riccio a Terni, ritorna Carbone, Il Tirreno, 9 gennaio 2001
  6. ^ Ancona: preso Riccio dalla Ternana Tuttomercatoweb.com
  7. ^ Rosa 2002-2003 Storiapiacenza1919.it
  8. ^ Brescia-Piacenza 1-2 - Stagione 2002-2003 Storiapiacenza1919.it
  9. ^ Rosa 2003-2004 Storiapiacenza1919.it
  10. ^ a b Rosa 2005-2006 Storiapiacenza1919.it
  11. ^ Rosa 2006-2007 Storiapiacenza1919.it
  12. ^ a b Preso Riccio dal Piacenza, La Gazzetta di Modena, 16 giugno 2009, pag.25
  13. ^ Presenze in campionato del Piacenza Storiapiacenza1919.it
  14. ^ Del Piero, il futuro è in Svizzera, per lui è pronto un biennale al Sion, La Stampa, 27 agosto 2012
  15. ^ (FR) Staff technique et médical - Riccio Luigi Fc-sion.ch
  16. ^ È Gattuso il nuovo allenatore. Venerdì la presentazione Palermocalcio.it
  17. ^ Gattuso-Ofi Creta, in ritiro dal 5 luglio. E piacciono Lores e Malele Tuttomercatoweb.com
  18. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]