Luigi Quaini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Quaini (16431717) è stato un pittore italiano del periodo tardo-barocco appartenente alla scuola bolognese.

Figlio di Francesco Quaini dal quale apprese i primi rudimenti di pittura, studiò poi con Agostino Mitelli, in seguito con il Guercino ed infine con suo cugino Carlo Cignani.

Pare, a quanto dice Luigi Lanzi che le opere di Luigi Quaini fossero quasi impossibili da distinguere rispetto a quelle del Cignani.

Insieme a Marcantonio Franceschini lavorò a Roma, Modena, Genova e Bologna, in questo sodalizio artistico il Quaini dipingeva i paesaggi mentre il Franceschini le figure. Realizzò parecchie pale d'altare presso le chiese bolognesi quali la Visitazione presso la chiesa di San Giuseppe, la Pietà della chiesa della Carità e San Nicolò visitato dalla Vergine nella chiesa di San Nicolò.

Quaini collaborò inoltre alla composizione di alcuni mosaici della basilica di San Pietro a Roma stendendone i disegni.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Farquhar, Maria (1855). Ralph Nicholson Wornum. ed. Biographical catalogue of the principal Italian painters. Woodfall & Kinder, Angel Court, Skinner Street, London; Digitizzato da Googlebooks a partire da una copia in possesso della Oxford University il 27 giugno 2006.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 95699261