Luigi Colturi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Colturi
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 80 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, supergigante
Squadra Carabinieri Carabinieri
Ritirato 1997
 

Luigi Colturi (Bormio, 13 marzo 1967Bormio, 2 giugno 2010) è stato uno sciatore alpino italiano.

Era fratello di Franco, anche lui sciatore alpino di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Debuttò in campo internazionale ai Mondiali juniores di Jasná 1985; in Coppa del Mondo ottenne il primo risultato di rilievo il 23 gennaio 1988 a Leukerbad, in Svizzera (14º in discesa libera). Il 5 dicembre 1992 a Val-d'Isère, in Francia, salì sul podio in supergigante, suo miglior risultato in carriera: terzo dietro al norvegese Jan Einar Thorsen e allo svizzero Franz Heinzer.

Preso parte, con i colori della nazionale italiana, ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer 1994, concludendo al 22º posto nella discesa libera. La sua ultima gara in Coppa del Mondo fu la discesa della Val Gardena del 21 dicembre 1996, chiusa al 51º posto; si ritirò nel gennaio successivo.

Morì nel 2010 all'età di 43 anni[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 28º nel 1993
  • 1 podio (in supergigante):
    • 1 terzo posto

Campionati italiani[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Max Valle, Lutto nel mondo dello sci: è morto Luigi Colturi in Winter Sport News, 4 giugno 2010. URL consultato il 17 luglio 2010.
    Scheda sports-reference.com. URL consultato il 4 settembre 2014.
  2. ^ Sci alpino, l'albo d'oro della discesa maschile dei Campionati Italiani Assoluti in fisi.org, 1 aprile 2014. URL consultato il 4 settembre 2014.
    L'albo d'oro del supergigante maschile dei Campionati Italiani Assoluti in fisi.org, 2 aprile 2014. URL consultato il 4 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]