Luigi Bertoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Bertoli
Luigi bertoli.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1945-1946 Martignacco  ? (?)
1946-1949 Atalanta Atalanta 9 (0)
1949-1951 Cremonese Cremonese 58 (0)
1951-1953 Salernitana Salernitana 63 (0)
1953-1959 Cagliari Cagliari 172 (3)
1959-1961 Reggiana Reggiana 28 (1)
1961-1962 Pisa Pisa 18 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luigi Bertoli (Udine, 30 luglio 1928Bergamo, 6 febbraio 2010) è stato un calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista dotato di buon fisico e capacità nel gioco aereo, viene prelevato dall’Atalanta dalle categorie minori, facendo il proprio esordio in Serie A con la maglia nerazzurra a 19 anni. A causa di un incidente che si rivela grave e che lo tiene lontano dai campi di gioco per diversi mesi, viene ceduto alla Cremonese in Serie B, dove disputa due buone stagioni. Nel 1951, rientrato a Bergamo, viene ceduto alla Salernitana, sempre tra i cadetti[1].

Si trasferisce quindi al Cagliari, dove resta per ben sei stagioni (tutte in serie B), diventandone titolare inamovibile. Gioca altre due stagioni nel campionato cadetto con la Reggiana, per concludere poi la carriera tra le file del Pisa, in Serie C.

In carriera ha totalizzato complessivamente 9 presenze in Serie A e 320 presenze e 4 reti in Serie B.

Muore il 6 febbraio 2010 a Bergamo all'età di 81 anni, dopo una lunga malattia[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 25 luglio 1951, pag.3
  2. ^ È morto l'ex atalantino Bertoli Algeri.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Luigi Bertoli in Enciclopediadelcalcio.it, 2011.