Luigi's Mansion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Luigi's Mansion
Luigis Mansion.png
Copertina del videogioco Luigi's Mansion
Sviluppo Nintendo EAD
Pubblicazione Nintendo
Serie Mario
Data di pubblicazione 3 maggio 2002
Genere Azione
Tema Avventura dinamica
Piattaforma GameCube
Seguito da Luigi's Mansion: Dark Moon

Luigi's Mansion (ルイージマンション, Ruīji Manshon) è un videogioco per la console Nintendo Game Cube e fa parte della serie di Super Mario. È stato pubblicato il 14 settembre 2001 in Giappone, il 19 novembre 2001 negli USA e il 3 maggio 2002 in Europa.

Per la seconda volta Luigi è il protagonista assoluto (la prima volta è stata in Mario Is Missing!, uscito 10 anni prima). La trama racconta di Mario che è stato rapito dai Boo; essendo fantasmi, Luigi è munito di un aspiratutto e di un "Game Boy Horror" donatogli dal Professor Strambic. La sua missione consiste nel disinfestare le 58 stanze del palazzo e liberare il fratello dopo aver sconfitto il boss finale, Re Boo.Il palazzo contiene 58 stanze, in cui alcune di esse molto particolari.In molte di esse vi sono chiavi ottenute dopo la disinfestazione di quest'ultime. Ci sono varie stanze chiuse a chiave, ma ci sono stanze false che sono visibili solo col game boy horror, di cui, porte, sono trappole. Naturalmente certe stanze sono brevi e difficoltose, (es. quella del bebè o dei gemelli) per cui bisogna prestare attenzione, ma anche quelle con certi meccanismi complicati.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Luigi riceve un giorno una lettera che dice di aver vinto una villa in un concorso. Nonostante l'idraulico non sapesse lo "strano" concorso di cui si parla, mandò Mario con un Toad ad ispezionare la casa per poi venirvi, ma il fratello non fa ritorno. Così Luigi è costretto ad avventurarsi nella ricerca di Mario con l'aiuto del Professor Strambic, uno scienziato che narra a Luigi che la villa è stata costruita da Re Boo, re dei fantasmi che liberò i perfidi boo che erano stati catturati dal professore. Dopo aver sconfitto molti fantasmi, Luigi scopre che Re Boo ha imprigionato Mario in un quadro e perciò dovrà terminare tutte le aule della villa per salvare il fratello e alla fine riuscirà a sconfiggere Re Boo il quale usava un'armatura simile a Bowser. Alla fine del gioco (come normalmente alla fine di ogni aula con ogni fantasma) il Professor Strambic imprigiona in eterno Re Boo in un quadro, mentre Luigi riesce a liberare Mario dal dipinto e agli ultimi secondi del gioco inizia a ridere di vederlo sano e salvo, ma in buffe condizioni.

Fantasmi[modifica | modifica sorgente]

Il Poltergust 3000 può aspirare ogni sorta di fantasmi. Per catturare un fantasma, Luigi deve paralizzarlo per qualche istante con la sua torcia per poi cominciare ad aspirarlo. Ogni fantasma possiede un cuore, con scritto il numero della sua vita: quando il contatore arriva a zero il fantasma viene catturato. I fantasmi possono essere divisi in cinque tipi.

Fantasmi normali[modifica | modifica sorgente]

Questi spettri furono creati dall'artista Vincent Van Gong, che aveva il potere di dar vita a tutto quello che dipingeva. Possono essere di vari colori (e hanno anche punti vita differenti). Per lo più attaccano cercando di spaventare Luigi, per colpirlo, anche se alcuni sono muniti di bombe. Compaiono nelle stanze buie e attaccano quasi sempre in gruppo. Una volta che Luigi disinfesta una stanza, non c'è più pericolo che essi possano tornarci, fatta eccezione quando viene sconfitto Boolosso: la casa infatti è colpita da un fulmine e subisce un black-out. I fantasmi prendono il controllo delle stanze finché non viene sconfitto zio Fosco e riattivato il generatore, che si trova nella cantina nel PS.

Fantasmi cornice[modifica | modifica sorgente]

Questi fantasmi erano stati catturati in varie parti del mondo e trasformati dal Professor Strambic in ritratti. Liberati dai Boo, in un paio di notti sono riusciti a costruire il palazzo che adesso infestano. Hanno un aspetto umano e compaiono nelle stanze buie ma non attaccano Luigi, tranne che in rari casi, ad esempio in quello del Signor Golosi. Luigi deve riuscire a turbarli per poi poterli catturare. Quasi tutti danno uno scrigno con una chiave per la stanza successiva, ma tuttavia alcuni di essi non sono necessari per completare il gioco. Infatti i fantasmi possono anche rilasciare scrigni verdi in cui Luigi troverà soldi e pietre preziose, essenziali per la valutazione finale del gioco, oltre alle perle (grandi, medie e piccole). Per ottenere perle grandi (una ognuno di questi fantasmi) Luigi deve tenere il fantasma fino a che il numero del suo cuore non arriva almeno a 10, ma bisogna stare attenti al funghetto viola a pois neri (rimpicciolisce Luigi e gli fa cadere monete) che il fantasma dopo un po' rilascerà. La qualità del quadro del fantasma dipenderà dal numero e dalla qualità delle perle. Alla fine di ogni area c'è un boss, contro il quale Luigi deve sostenere un vero combattimento. La qualità del quadro del boss dipende dai punti vita che perde Luigi: se riesce a mantenere almeno 90 PV, il quadro avrà la cornice dorata. Per il Boss Finale non bisogna farsi colpire per avere la cornice dorata.

I fantasmi cornice sono, in ordine di cattura:

Area 1

  • Armando Brividi: padre di Pierino e di Nasco e Dino e marito di Lidia; attacca con un semplice libro e poi resta immobile; si può stordire con la luce della torcia quando sbadiglia e una volta preso rilascia uno scrigno con dentro la chiave della camera del padrone.
  • Lidia Brividi
  • Pierino Brividi (boss)

Area 2

  • Coniugi Piroetti
  • Ambrogio Brividi
  • Melody Pianissima
  • Signor Golosi (facoltativo)
  • Mastigno
  • Ombretta (boss)

Area 3

  • Big Tozzo (facoltativo)
  • Miss Petunia
  • Sferruccia
  • Nasco e Dino: figli di Armando Brividi
  • Steccasecca (facoltativo)
  • Madame Claravista:fantasma veggente che se le dai i 5 oggetti di Mario ti darà consigli
  • Boolosso (boss)

Area 4

  • Zio Fosco
  • I soldatini meccanici
  • Soporina (facoltativo)
  • Vasilio (facoltativo)
  • Signor Cimoni
  • Vincent Van Gong (preludio del boss e fantasma più potente dopo Boolosso e Re Boo)
  • Re Boo e Bowser (boss finale)

Fantasmi Rapidi[modifica | modifica sorgente]

In alcune stanze del palazzo, in qualche mobile, se scosso, si può trovare un fantasma blu (da non confondere con quello normale, che è più grosso). Questo pacifico fantasmino una volta preso rilascia dei soldi e, a volte, una pietra preziosa. Quando si è nel Palazzo Nascosto, ogni spettro blu cederà un diamante. Può essere preso solo nelle stanze buie. Si deve essere molto veloci ad immobilizzarlo con la torcia, altrimenti girerà molto velocemente per la stanza, rendendo difficile la sua cattura. Se scompare quando viene illuminato, non apparirà più, e non apparirà neanche se si tastano i mobili d'una stanza già illuminata. Ciò avviene anche quando è stato scoperto e fugge, o nel caso in cui si esca dalla stanza, anche se ancora buia. Taluni fantasmi blu appaiono solo durante la comparsa di Zio Fosco (Camera di Pierino, sul letto, Stanza Segreta, nel forziere a destra e nella stanza di Melody sulla sedia del piano forte).

I 5 OGGETTI DI MARIO i 5 oggetti di mario sono e si trovano: cappello:Lavanderia( PT) guanti:Sala da proiezione(PT) stella:osservatorio(1P) lettera:cortile(PT) scarpe:camera dei gemelli ( 1P )

Topi[modifica | modifica sorgente]

Nei corridoi e nelle stanze si possono trovare dei topi fantasma. Nel gioco sono in tutto 10. Sotto una sedia o dietro un mobile potrebbe esserci una fetta di formaggio. Analizzandolo con il Game Boy Horror, comparirà un topolino giallo. Rilascerà dei soldi se aspirato. Come il fantasma blu, esso non compare nelle stanze e nei corridoi già illuminati.

Le tane sono le seguenti[1]:

Tane fisse

  1. Studio (1P)
  2. Stanza del Safari (2P)

Tane casuali

  1. Corridoio (PT)
  2. Corridoio (1P)
  3. Stanza del the (1P)
  4. Cucina (PT)
  5. Stanza Sigillata (1P)
  6. Sala da pranzo (PT)

Boo[modifica | modifica sorgente]

Sono i fantasmi più importanti del gioco. Nel palazzo ce ne sono 50, compresi i 15 che costituiscono il grande Boolosso. Compaiono solo nelle stanze già disinfestate e illuminate. Si nascondono nei vari mobili delle stanze. Possono anche tentare di ingannare il Radar Scovaboo nascondendo palle ritraenti un Boo e bombe. Grazie al Game Boy Horror, Luigi può individuarli e scoprire dove si nascondono (anche se potrebbe ingannarsi, poiché rivela qualsiasi forma tondeggiante nascosta, vale a dire quelle sopra citate). Una volta trovati, i Boo iniziano a scappare e Luigi può cominciare ad aspirarli. Ma i Boo possono anche attraversare le pareti e nascondersi così in altre stanze: Luigi deve cercare con cura in tutto il palazzo per catturarli tutti. Ne bastano 40 per accedere a Re Boo. Catturati tutti, l'ultimo Boo darà a Luigi uno dei due topazi del gioco (l'altro si ottiene annaffiando costantemente la pianta dell'ossario).

Gli Elementi[modifica | modifica sorgente]

Gli elementi si presentano sotto forma di spiritelli pacifici di acqua, fuoco e ghiaccio. Luigi può aspirarli per poi servirsene per attaccare i nemici o per scoprire tesori e attivare meccanismi nelle stanze. Perché compaiano gli elementi, è necessario trovare i medaglioni elemento sparsi per il palazzo. Il medaglione elemento del fuoco si trova nella stanza adiacente alla Stanza della Veggente (Piano Terra), quello dell'acqua si trova nella Cucina (Piano Terra) e quello del ghiaccio si ottiene nella Sala del Tè (1P). Dalle candele e dalle torce Luigi può aspirare il fuoco, da lavandini e fontane l'acqua, da frigoriferi e scantinati il ghiaccio. I fantasmi elemento non causano alcun danno ma bisogna fare attenzione se si è nei paraggi del fuoco del Tetto, del frigorifero in Cucina (Piano Terra) o del secchio ghiacciato nella Sala da the (1P).

Game Boy Horror[modifica | modifica sorgente]

Il Game Boy Horror è un prezioso congegno ideato dal Professore. Ha varie funzioni:

  • Permette a Luigi di osservare in prima persona l'ambiente che lo circonda e di dargli informazioni su oggetti e fantasmi. Certe volte Luigi commenterà. Puntando l'attenzione sugli specchi della casa, Luigi verrà teletrasportato sempre nell'atrio.
  • Funge da mappa del palazzo, indicando le stanze chiuse a chiave, quelle completate e quelle accessibili.
  • Può indicare la presenza dei Boo nelle stanze e dove sono nascosti
  • Funge da inventario, indicando i soldi, le gemme e i fantasmi posseduti da Luigi.

Altre informazioni[modifica | modifica sorgente]

Salvataggio[modifica | modifica sorgente]

In alcune stanze del palazzo [Atrio (PT), Terrazza (1P), Toilette (PT), Cortile (PT)] si nasconde un Toad impaurito e se Luigi lo rassicura, in cambio il funghetto gli salva i dati di gioco. Inoltre, ogni volta che viene catturato un Boo, Il Professor Strambic salverà di persona i dati a Luigi.

Gli specchi[modifica | modifica sorgente]

Gli specchi nel palazzo fungono da teletrasporto. Puntando il Game Boy Horror sullo specchio e analizzandolo, si verrà teletrasportati nell'atrio.

Posizioni degli specchi:

  • Atrio (PT)
  • Guardaroba (1P)
  • Toilette (PT)
  • Toilette (1P)
  • Magazzino (PT)
  • Bagno (PT)
  • Bagno (1P)
  • Stanza dei Bambini (1P)
  • Lavanderia (PT)
  • Stanza Sigillata (1P)
  • Stanza dei Trofei (2P)
  • Armeria (2P)
  • Stanza Segreta (PT)

Un nuovo palazzo[modifica | modifica sorgente]

In base al numero di soldi accumulati da Luigi, il professore gli comprerà una nuova casa. Maggiori sarà la somma dei soldi, maggiormente grande e lussuosa sarà la casa. Sarà inoltre possibile rigiocare l'intero gioco con una difficoltà maggiore e un aspirapolvere più potente, nella modalità denominata "Il Palazzo Nascosto".

Stanze segrete[modifica | modifica sorgente]

Nel gioco sono presenti due stanze segrete: una si cela nel muro della stanza del maggiordomo. È raggiungibile analizzando con il Game Boy Horror il buco nel muro che fa da tana dei topi. Comparirà un vortice d'aria. Avvicinandosi al vortice si verrà portati in una stanza con degli scrigni. In alcuni scrigni si nascondono dei fantasmi con il cuore ghiacciato. Battuti tutti i fantasmi apparirà uno scrigno con moltissimi soldi e tre pietre preziose (un rubino, uno smeraldo e uno zaffiro). Si esce dalla stanza col medesimo sistema. L'analogo sistema è usato per andare al cimitero, puntando il Game Boy Horror sulla cuccia del cane. La seconda si cela sul tetto. In una cappa del camino c'è un buco che ci porterà in una stanza dal funzionamento uguale alla prima, ossia con degli scrigni con dei fantasmi che se battuti rilasceranno un grande scrigno con dei soldi. In uno scrigno è celato un fantasma blu. Per uscire sarà necessario usare il teletrasporto con lo specchio.

La pianta[modifica | modifica sorgente]

Nell'ossario è presente un piccolo germoglio che se innaffiato, crescerà. Dovrà essere innaffiato di nuovo dopo lo scontro con Ombretta e Boolosso. Dopo l'ultima innaffiata, la pianta si aprirà lasciando cadere moltissimi soldi e il secondo topazio giallo del gioco. Nota: la pianta morirà se non verrà innaffiata con questa regolarità.

Elenco tesori e valore[modifica | modifica sorgente]

  • Moneta d'oro: 5000 G
  • Banconota: 20,000 G
  • Lingotto d'oro: 100,000 G
  • Zaffiro: 500,000 G
  • Smeraldo: 800,000 G
  • Rubino: 1,000,000 G
  • Diamante: 2,000,000 G
  • Smeraldo rosa: 5,000 G
  • Topazio: 20,000,000 G
  • Perla grande: 1,000,000 G
  • Perla media: 100,000 G
  • Perla piccola: 50,000 G

Nel gioco si possono trovare solo due topazi: il primo si ottiene catturando tutti i 50 Boo, il secondo annaffiando la pianta nell'ossario. Nel gioco si trovano due smeraldi rosa: il primo si trova sconfiggendo Re Boo e il secondo innaffiando una pianta del Terrazzo (2P) in cui si affronta Boolosso (a quanto pare, lo smeraldo rosa della corona di Re Boo è differente da quello del Terrazzo (2P), in quanto quest'ultimo vale di più).

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Tutti i soldi che Luigi raccoglie nella sua avventura vengono usati per costruire un palazzo nuovo in cima alla collina. Più soldi verranno raccolti e migliore sarà la villa. La villa diventerà un dipinto visibile nella parte anteriore della galleria, con scritti in basso a sinistra i soldi raccolti da Luigi.

I soldi da recuperare per raggiungere i vari rank sono i seguenti:

  • Rank A: Termina il gioco con oltre 100.000.000 o 150.000.000 G (nella versione PAL)
  • Rank B: Termina il gioco dai 70.000.001 ai 100.000.000 G
  • Rank C: Termina il gioco dai 60.000.001 ai 70.000.000 G
  • Rank D: Termina il gioco dai 50.000.001 ai 60.000.000 G
  • Rank E: Termina il gioco dai 40.000.001 ai 50.000.000 G
  • Rank F: Termina il gioco dai 20.000.001 ai 40.000.000 G
  • Rank G: Termina il gioco dai 5.000.001 ai 20.000.000 G
  • Rank H: Termina il gioco dai 5.000 ai 5.000.000 G

Stranamente, può essere considerato più difficile raggiungere il rank H che il rank A, dato che Luigi solitamente raccoglie più di 5.000.000 G pur non cercando denaro. Così, il giocatore deve stare più attento ad evitare i soldi se vuole raggiungere il rank H.

Note[modifica | modifica sorgente]

  • I nomi dei Boo sono tutti giochi di parole
  • Più volte nel gioco sarà possibile vedere la Luna (ad un certo punto bisognerà sparare stelle cadenti contro un'illusione di essa) . Stranamente il satellite è capovolto di 180° , è possibile infatti notare che i "mari" sono capovolti.

Sequel[modifica | modifica sorgente]

All'E3 2011, il 7 giugno, Nintendo ha annunciato il rilascio nel 2013 di Luigi's Mansion 2,[2] seguito di Luigi's Mansion per Nintendo 3DS. Luigi avrà ancora a disposizione il Poltergust 5000, l'aspirapolvere che permette di aspirare ectoplasmi, oggetti, monete, banconote, carte da parati, tovaglie e poster, in modo da rivelare aree precedentemente inaccessibili. Inoltre, per poter proseguire nel gioco, si dovranno risolvere dei puzzle, recuperare forzieri e tesori nascosti e affrontare fantasmi diversi per ogni villa.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Luigi´s Mansion Soluzione GameCube del 06-07-2002 | Gamesurf.it
  2. ^ Luigi's Mansion 2: Trailer (E3 2011) - YouTube