Lugo di Vicenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lugo di Vicenza
comune
Lugo di Vicenza – Stemma
Villa Godi di Andrea Palladio, nella frazione di Lonedo
Villa Godi di Andrea Palladio, nella frazione di Lonedo
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Vicenza-Stemma.png Vicenza
Amministrazione
Sindaco Robertino Cappozzo (lista civica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°45′00″N 11°32′00″E / 45.75°N 11.533333°E45.75; 11.533333 (Lugo di Vicenza)Coordinate: 45°45′00″N 11°32′00″E / 45.75°N 11.533333°E45.75; 11.533333 (Lugo di Vicenza)
Altitudine 203 m s.l.m.
Superficie 14,60 km²
Abitanti 3 739[1] (2013)
Densità 256,1 ab./km²
Frazioni Boschetti, Cavallo Di Sotto, Cerchiarolla, Creari, Graziani, Lore, Mare, Molan, Mortisa, Rosa, Roveri, Santa Maria, Sarollo, Tripoli, Valdellette, Vesene e Volpente
Comuni confinanti Asiago, Calvene, Carrè, Chiuppano, Fara Vicentino, Lusiana, Salcedo, Zugliano
Altre informazioni
Cod. postale 36030
Prefisso 0445
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 024053
Cod. catastale E731
Targa VI
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti lugarini
Patrono san Giovanni Battista
Giorno festivo 24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lugo di Vicenza
Posizione del comune di Lugo di Vicenza all'interno della provincia di Vicenza
Posizione del comune di Lugo di Vicenza all'interno della provincia di Vicenza
Sito istituzionale

Lugo di Vicenza è un comune italiano di 3.739 abitanti[2] della provincia di Vicenza.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I primi insediamenti umani nel territorio di Lugo vengono datati al V millennio a.C., ma la fondazione vera e propria risale all'epoca romana. Nel Medioevo Lugo è stata tra le località coinvolte nelle vicende che, tra l'XI secolo e il XV secolo, videro come protagoniste le potenti famiglie degli Ezzelini, dei Della Scala e dei Carraresi. Il toponimo è citato nel computo delle molte proprietà della casata ezzelina, stilato dopo la sua sconfitta avvenuta nel 1260. In seguito al controllo carrarese, divenne territorio della Repubblica di Venezia. Durante la Grande Guerra Lugo ospitò inoltre diversi reparti dell'esercito e il capo dello stato maggiore britannico stabilì il suo comando in Villa Godi, dove in seguito soggiornò il Principe di Galles.

La cartiera "Burgo", che si affaccia sul torrente Astico, è probabilmente la prima a comparire di tutto il Veneto.

Nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome Lugo deriva dal latino "lucus", ovvero bosco sacro. Questo perché fino a qualche secolo fa Lugo era coperto da boschi, da qui il nome di alcune vie e contrade della zona collina: Boschetti, Roveri...

La denominazione del comune fino al 1868 era Lugo.[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[4]

Persone legate a Lugo di Vicenza[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2014 in carica Robertino Cappozzo lista civica sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Lugo di Vicenza è gemellata con:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Fonte: ISTAT - Bilancio demografico al 28/02/2007 [1].
  3. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Il bosco dei Castagni, di Renzo Capozzo
  • Tracce nella memoria racconti e poesie, Adriano Angelo Agnolin
  • Storia di Lugo di Vicenza e della sua gente, amministrazione comunale Giordano Dellai

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]