Ludwik Fleck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ludwik Fleck (Leopoli, 11 luglio 1896Ness Ziona, 5 luglio 1961) è stato un microbiologo e filosofo polacco.

È considerato un precursore nell'ambito della sociologia della scienza, avendo sviluppato una dottrina che egli stesso definì "teoria comparata della conoscenza" o "epistemologia comparata" (vergleichende Erkenntnistheorie), fondata su due concetti dal carattere spiccatamente sociale: lo "stile di pensiero" (Denkstil) e il "collettivo di pensiero" (Denkkollektiv).

La sua principale opera epistemologica è una monografia intitolata Genesi e sviluppo di un fatto scientifico (1935). Le sue teorie rimasero praticamente sconosciute, almeno finché non furono in parte riscoperte (nonché adottate e adattate) dal famoso filosofo della scienza americano Thomas Kuhn, autore dell'opera seminale La struttura delle rivoluzioni scientifiche (1962).

Controllo di autorità VIAF: (EN17324904 · LCCN: (ENn80064073 · ISNI: (EN0000 0000 8096 6067 · GND: (DE118533800 · BNF: (FRcb12483574f (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie